Utente 337XXX
Salve dottori vorrei porvi una domanda..
Il 3 marzo mi sono operato di circoncisione totale e ad oggi non è avvenuta una corretta guarigione, nel senso che ancora provo dolore in una lato, dove i punti erano stati tirati maggiormente come detto dal chirurgo operatore e questa zona è ancora molto in rilievo tanto che non mi permette neanche di srotolare e indossare un profilattico.
Ho fatto una visita pure una settimana fa, ma continua a dirmi che è presto ancora.
Sinceramente non so se andare da uno specialista o aspettare in totale 6 mesi.
Che cosa mi potete consigliare, nel senso 3 mesi sono tempi che lasciano ancora spazio a miglioramenti come dice il mio chirurgo oppure sarà il caso di fare una visita specialistica?
Dico solo che sono stufo di questa cosa, mi sono operato di frenulotomia, non ho risolto e dopo mi sono sottoposto a circoncisione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, nei prossimi mesi può esserci ancora un aggiustamento della cicatrice, quindi attenda il periodo consigliato e poi faccia le sue valutazioni.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 337XXX

Iscritto dal 2014
Dottore salve visto che mi trovo su questo argomento le volevo chiedere un'informazione banale solo per una mia curiosità.
Quando un chirurgo effettua una circoncisione totale deve attenersi ad asportare solamente una certa quantità di pelle per evitare problemi in erezione, cioè nel senso c'è un limite oltre la quale non si può andare? Oppure anche se venisse rimossa più pelle del dovuto non si avrebbero problemi
Mi farebbe piacere sapere grazie saluti
[#3] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, la quantità di prepuzio che viene asportato e quello che ricopre il glande, quindi non vi è alcun problema di tipo sessuale.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 337XXX

Iscritto dal 2014
Grazie dottore per rispondere, comunque io mi riferivo precisamente se potrebbero insorgere problemi se venisse asportata la pelle anche al di sotto del glande tipo a metà dell'asta del pene.
[#5] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
No, la pelle sull'asta del pene per il suo problema non va asportata.
Saluti
[#6] dopo  
Utente 337XXX

Iscritto dal 2014
grazie dottore per rispondere le ho chiesto questa cosa perchè conosco un mio amico che frequenta la palestra insieme a me, e dovendo fare pure io tale operazione mi sono accorto che ha una circoncisione radicale che non pensavo neppure esistesse fatta così, cioè sembra come le dicevo che la pelle manchi, gli si vede la cicatrice anche allo stato flaccido a 1 cm sopra il glande e non capisco come sia possibile in quanto penso si avrebbero anche problemi in erezione con la pelle tesa già allo stato flaccido o forse può darsi pure che non ci siano problemi. Lei mi saprebbe dire se si tratta di un'altro tipo di intervento oppure magari è una cosa soggettiva della pelle di ognuno? grazie dottore saluti
[#7] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Credo da quello che dice, sia una cicatrizzazione soggettiva del suo amico.
Saluti
[#8] dopo  
Utente 337XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno dottore le volevo chieder un'ultima cosa per chiarire meglio. Se una persona si affida a una clinica privata e l'operatore magari non molto preciso dovesse tagliare troppa pelle al di sotto del glande cioè più del dovuto si potrebbero presentarsi problemi in erezione ? oppure anche tagliando più pelle del dovuto non ci sarebbero problemi. Non capisco se per un chirurgo ci sono dei limiti, cioè oltre il quale la pelle non può essere tagliata.
saluti
[#9] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente già le ho risposto che non deve essere asportata più pelle. Quindi deve affidarsi ad un urologo e ve ne sono tanti, che sappia normalente fare il suo mestiere.
Saluti
[#10] dopo  
Utente 337XXX

Iscritto dal 2014
grazie dottore io a questo punto però dovrei operarmi con un chirurgo generico, in quanto non ci sono dalle mie parti esperti in urologia dovrei cercare un urologo per sicurezza ?
saluti
[#11] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
No, le garantisco che a Perugia e provincia ci sono ottimi urologi deve solo cercarli o farseli indicare dal suo medico curante.
Saluti
[#12] dopo  
Utente 337XXX

Iscritto dal 2014
Grazie dottore sinceramente non lo sapevo, ma il chirurgo generico con cui avevo parlato ha detto ne ha fatte molte lei pensa che non è di sua competenza non dovrei fidarmi?
saluti
[#13] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Se le ha detto che ne ha fatte molte bene, si fidi pure.
Saluti
[#14] dopo  
Utente 337XXX

Iscritto dal 2014
dottore buongiorno potrei chiedere un ultimo dubbio in quanto tra pochi giorni procedo con tale intervento.
Le volevo chiedere solamente per una mia curiosità, quando viene eseguita una circoncisione totale, se la pelle per un qualche motivo verrebbe ricucita in tensione, si avrebbero problemi durante le erezioni con la pelle tesa già allo stato flaccido? Oppure non sarebbe possibile in nessun caso ricucire la pelle in tensione.
Grazie saluti
[#15] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
La pelle che viene ricucita non è mai in tensione.
Saluti