Utente 345XXX
Ho avuto il primo rapporto sessuale con la mia attuale ragazza.
La mia precedente partner si occupava da lei della sfera della contraccezione (aveva qualche anno in più di me) e si limitava a dirmi come comportarmi.
Ieri il rapporto è stato relativamente inaspettato.
Ho comunque cercato di usare alcune precauzioni. Premetto che lei è al terzo giorno del ciclo mestruale e io avevo gia eiaculato, dopo aver eiaculato ho lavato il pene con acqua e sapone ma nn ho urinato. Ho indossato il preservativo dall inizio del rapporto sul pene in erezione( ho dovuto usare 2 profilattici avevdo messo il primo al contrario, naturalmente, questo l ho buttato via).quando ho capito che stavo per eiaculare ho retratto il pene (pochi secondi prima) e ho terminato nel profilattico mastubandomi. Sono andato un po in panico quando sul profilattico ho trovato delle secrezioni bianche e dense(simili al mio sperma) che generalmente lei nn "produce". Per tranquillizzarmi ho riempito il profilattico d acqua. Esso nn ha perdite apparenti.
In sostanza le mie domande sono:
é da considerarsi questo un rapporto a rischio gravidanza???
dovremmo rivolgerci al mio o al suo medico per farci prescrivere la "pillola del giorno dopo"???
abinare il profilattico(usato spero correttamente) al coito interrotto è un buon metodo contraccettivo???
se questo nn è un metodo sicuro potrebbe indirizzarmi verso un altro sistema???
cosa erano quelle secrezioni bianche e dense sul profilattico???
Chiedo scusa per la domanda forse banale ma la mia lei mi dal qlk preoccupazione su questo fronte avendo un ciclo molto irregolare che riusciva a darmi delle paranoie anche prima che facessimo l amore. Quindi per poter vivere cn la massima serenità la nostra sessualità vorrei poter ridurre al minimo qst preoccupazioni.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
caro signore,
meglio la contraccezione femminile in questi casi il consultorio vi darà una mano gratuitamente. In ogni caso particamente nulle le possibilità di induzione di gravidanza così.
[#2] dopo  
Utente 345XXX

Iscritto dal 2014
Va bene la ringrazio per la risposta. Proverò ad andare con la mia ragazza in un consultorio. Anche se nn credo che accetterà l idea di prendere la pillola anticoncezionale.
[#3] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

dalla sua minuziosa descrizione penso proprio che una gravidanza avrebbe del "miracoloso". State tranquilli. Se pensate di continuare la vostra relazione varrebbe la pena che la ragazza utilizzasse la pillola, semplice, sostanzialmente sicura che potrebbe essere prescritta dal suo ginecologo o dal consultorio pubblico
Cari saluti
[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Nom c' è solo la pillola. Tranquillo.