fame  
 
Utente 338XXX
Salve sono un ragazzo di 27 anni alto 1.70 peso 75kg
Pratico sport da combattimento di arti marziali miste , dove viene praticata anche la lotta a terra...
Oggi la palestra stava chiusa e per non stare fermo sono andato al parco a fare una corsetta... Ho corso per 40 minuti, dopo 18 minuti ho avvertito un dolore al centro del petto, e sembrava molto dietro lo sterno, e faceva male anche la schiena mi sono fatto prendere un po dal panico ho rallentato un po e il dolore e diminuito. Poi ho ripreso subito a correre ma il dolore e iniziato di nuovo ed ho notato che più correvo e più diminueva ( più andavo sotto sforzo) e mi faceva male anche dietro la schiena. Ho voluto sfidare un po il mio corpo, per capire più o meno cosa mi stesse succedendo ed al 35esimo minuto ho fatto tre scatti di 15 metri...l'ultimo scatto ho avvertito non solo il solito dolore ma anche una forte fame d'aria un forte capogiro e la vista mi si è oscurata un poco. Cari dottori in quell'attimo ho chiamato il signore Gesù ed ho rallentato subito. E mi sono seduto su una panchina. Per fortuna sono ancora vivo. Vorrei precisare che circa 3 mesi fa ho fatto gli esami di prova da sforzo alla medicina dello sport del policlinico di napoli, al cicloergometro... il dottore ha detto che va tutto bene solo la pressione che tende a scendere durante lo sforzo. Per il resto tutto bene. Cari dottori prima di tutto Grazie per il vostro prezioso aiuto online, ora posso sapere cosa mi è successo oggi. Sono davvero preoccupato. Cosa mi consigliate? Grazie di vero cuore.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Guardi se lei ha fatto tutta la valutazione cardiologica preliminare (come dice) e tutto è risultato negativo direi che può stare tranquillo perchè il cuore non dovrebbe essere responsabile dell'accaduto. Comunque se dovesse ripetersi può consultare un cardiologo per una nuova valutazione.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 338XXX

Iscritto dal 2014
Dottore la ringrazio per la sua risposta. Ma cosa è potuto succedere? Perché ho avuto quei sintomi?
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
E' possibile che abbia avuto un calo pressorio.....del resto lei riporta che durante il test da sforzo eseguito per la stratificazione è stato documentato lo stesso tipodi risposta indotta. Direi che può tranquillizzarsi ed eviti sforzi eccessivi e non razionali.
Saluti