Utente 746XXX
Ho 55 anni il medico mi ha prescritto le analisi per i marcatori tumorali dopo un esito di ciste ovarica, i risultati sono stati negativi per quanto riguarda l'antigene carboidratico ca 125 e per il carcino embronario (CEA), ma altamente superiore l'antigene carboidratico 19-9 con un risultato di 95 con valori di riferimento che vanno da 0 a 37 come massimo.Vorrei sapere se sono risultati che possano significare un processo tumorale in atto e eventualmente sapere inoltre quali esami mi consigliereste di fare.
[#1] dopo  
Dr. Carlo Pastore
36% attività +36
0% attualità +0
16% socialità +16
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2004
Gentile Utente,

i markers tumorali si modificano nel loro valore anche per semplici processi benigni (come quelli infiammatori). Tale marker (ca 19.9) è correlato all'apparato gastroenterico e come ripeto potrebbe innalzarsi anche per una semplice colite. Se volessimo essere proprio esageratamente scrupolosi, si potrebbe consigliare (scaglionate nel tempo) una colonscopia ed una gastroscopia, abbinate ad una ecografia addominale. Ripeto, sarebbe a mio avviso un eccesso di scrupolo ma comprensibile e nell'ambito di un atteggiamento di prevenzione.

un caro saluto

Carlo Pastore
[#2] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività +60
20% attualità +20
20% socialità +20
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Concordando pienamente con il collega Pastore le allego un link per un ulteriore approfondimento

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=39170

Cordiali saluti