Utente 746XXX
Buonasera, espongo brevemente il mio problema:
Ho sostenuto circa 1 mese fa l'operazione al frenulo, poichè corto: l'operazione e la degenza post operatoria non ha causato problemi di nessun tipo se non che, provando ad avere rapporti sessuali, ho riscontato un problema: praticamente, la pelle non sembra più in grado di dilatarsi (nel senso di aumentare il suo diamentro), in quanto, provanto a scoprire il glande, mi è impossibile farlo oltre un certo punto dato che avverto un forte dolore, come se la pelle tendesse a lacerarsi.
io penso che ciò sia dovuto al fatto che, durante l'operazione, CREDO che il chirurgo abbia reciso per sbaglio una piccola vena nell'introno del frenulo e abbia dovuto suturare anch questa ferita!!
cosa devo fare ora? la risposta di tornare a fare una visita di controllo mi sembra ovvio, io vorrei sapere a livello pratico ora cosa succederà!
Da non sottovalutare inoltre che tutto questo mi sta provocando un danno esistenziale notevole, sto avendo problemi a relazionarmi anche con la mia fidanzata.
grazie per la risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

con un intervento al frenulo non si possono lesionare elementi "importanti"
Potrebbe essere la normale irritazione postoperatoria o potrebbe essere anche presente una lieve fimosi
Ne parli con il chirurgo che ha operatp
cari saluti
[#2] dopo  
Utente 746XXX

Iscritto dal 2008
tendo a precisare che, prima dell'operazione, un problema di dilatazione della pelle non era riscontrato...
mi sono dimenticato di dire che ho il pene che tende a curvare verso destra ed aumenta di diametro sotto il glande
[#3] dopo  
Dr. Claudio Bernardi
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2003
Gentile giovane, prima di preoccuparsi pazienti ancora un pò perchè potrebbe risolversi il tutto , riducendosi il goinfiore. Successivamente si sottoporrà nuovamente a consulto chirurgico.
Distinti saluti
Dott. Claudio Bernardi
Chirurgia Plastica
http://www.claudiobernardi.it
[#4] dopo  
Utente 746XXX

Iscritto dal 2008
nessun gonfiore, questo aumento di diametro è sempre esistito!!
Sono tornato a farmi vedere dal''andrologo e mi ha detto che il tutto potrebbe essere causa del fatto che ovviamente dopo l'operazione c'è ipersensibilità della zona trattata, e di aspettare altri2-3 mesi!!
Ma come, prima mi dicono 3 settimane di degenza e ora due tre mesi?
che mi consigliate di fare? grazie
[#5] dopo  
Dr. Claudio Bernardi
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2003
Gentile utente, dopo qualsiasi intervento chirurgico esiste un periodo di assesrtamento dei tessuti che varia da tre a sei mesi. Si parla di assestamento d, di sgonfiamento anche millimetrico dei tessuti, spesso impercettibile anche al paziente. Attenda ancora come le suggerisce il suo chirurgo, anche perchè qualsiasi ulteriore manovra chirurgica può essere eseguita solamente dopo il suddetto periodo.
Dr. Claudio Bernardi
Chirurgia Plastica
www.claudiobernardi.it