Utente 241XXX
Gentilissimi, vengo a disturbarvi per un fatto transitorio ma che mi ha turbato.
Ho 70 anni e, da un anno ho subito un intervento con l'uso di catetere che, molto probabilmente mi ha trasmesso una infezione alla prostata.
Dopo un'analisi spermica si è trovato il batterio e la sensibilità ad un farmaco.
(Sintomi: Dopo l'eiaculazione avvertivo fitte retrostante la prostata).
La prostatite è stata debellata dopo circa un anno. Durante tale periodo verificavo l'efficienza erettiva con frequenti masturbazioni e, dopo la guarigione ho provato a controllare l'efficienza. Ho scoperto che, qualche eccesso porno-masturbazione- mi ha provocato, di botto il deficit erettivo. Faccio un esempio, dopo due tre settimane, con frequenze ripetute, anche il desiderio sessuale andava scemando.
Dopo un periodo di riposo(per esempio di circa 10/15 giorni ), rifacevo le prove e, tutto come prima. Tale situazione si è ripetuta. Incomincio a convicermi che ,forse, devo smettere di masturbarmi e/o se volessi farlo, devo ridurre e di molto.
Psa, prostata ecc nella norma della IPB classica per la mia età.
NEl ringraziare, chiedo scusa per il disturbo e porgo cordiali saluti raf

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

alcune indicazioni di tipo comportamentale sembra che lei stesso le abbia comprese, vista anche l'età da lei dichiarata.

Senta comunque ora in diretta il suo andrologo di riferimento; se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-trattamento-disfunzione-erettile-de.html ,

http://www.medicitalia.it/salute/disfunzione-erettile .

Un cordiale saluto.