Utente 746XXX
Salve,
sono un ragazzo di 28 anni, non fumo,non bevo, gioco a calcio due volte a settimana, da due mesi o degli episodi di emospermia ad ogni eiaculazione, sono andato dal medico di famiglia il quale mi ha prescritto degli antibiotici (Ciproxin), ma il problema non si e' risolto, sono andato da un urologo il quale mi ha visitato e mi ha fatto un ecografia alla prostata, mi ha detto che non c'e' nulla di preoccupante la prostata va bene, il problema comunque dopo 3 settimane non si era risolto, vado nuovamente dal mio medico curante il quale mi ha fatto fare una spermiocoltura, il risultato e' stato negativo, germi comuni. Ancora oggi il problema non si e' risolto, la cosa strana che non so spiegarmi e' che i primi 3-4 getti sono bianchissimi ed escono tranquillamente, dopo sento come una piccola difficolta' ad eiaculare e' quello che esce e di colore rosso scuro, gentilmente potreste darmi qualche consiglio, e mi sapreste dire se c'e' da preoccuparsi?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore,
mi sembra che il suo urologo stia monitorizzando nel modo corretto la sua situazione clinica. Un'emospermia in un giovane uomo spesso ha alla sua origine un problema infiammatorio delle vie uro-seminali ed in quest'ottica sono anche le indicazioni terapeutiche da lei ricevute. Continui a questo punto a seguire le indicazioni che il suo urologo le ha dato.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.centrodemetra.com
www.centromedicocerva.it
www.andrologiamedica.org

[#2] dopo  
53238

Cancellato nel 2012
Caro Lettore,

condivido la valutazione del collega Beretta, le emospermie soprattutto nel giovane sono generalmente innocue.
A completamento diagnostico aggiungerei una ecografia trans-rettale delle vescicole seminali e se questa fosse regolare non ci penserei più.
Tenga conto nel cercae di comprendere la sua emospermia anche di un altro fattore : una singola emissione di sangue può dare emoscpermia anche per parecchie settimane in quanto il sangue fuoriuscito si accumula nelle vescichette seminali e viene emesso a poco a poco.

Cordiali saluti