Utente 658XXX
Salve Dottore, sono un ragazzo di 21 anni,molto ansioso e da circa due anni ho alcuni linfonodi bilaterali al collo palpabili al tatto e da circa un mese mi sono accorto anche di un altro linfonodo nella zona sovraclaveare sinistro.Sentendo tutte queste cose sui linfomi sto incominciando a preoccuparmi, ho fatto analisi del sangue piu' di una volta con valori nella norma(solo bilirubina alta per sindrome di Gilbert) e un'ecografia al collo, tiroide e lati del torace, ecco di seguito i risultati:
Tiroide in sede, di volumee contorni nella norma.
Lobo dx DAP= 14mm
Lobo sx DAP=15mm
Istmo volume normale.
Ecostruttura omogenea,assenza di definite nodularità.
Assenza di alterazioni a carico delle strutture anatomiche contigue.
In sede laterocervicale da ambo i lati presenza di qualche linfonodo di max 11mm di aspetto oblungo con echi ilari centrali distinguibili come da forme reattive aspecifiche.
Anche in sede sovraclaveare sx, presenza di linfonodo subcentrimetrico privo di aspetti morfostrutturali patologici.

Comunque ho paura del linfoma di Hodgkin e non-Hodgkin oppure di un prossimo tumore allo stomaco dato che il linfonodo sovracleveare sinistro prende il nome di linfonodo di Virchow. Volevo sapere un Suo parere sulla mia situazione e se analisi del sangue e ecografia possono bastare per escludere patologi gravi.In attesa di una Sua gentile risposta distintamente La saluto.
[#1] dopo  
Dr. Giovanni Salamina
32% attività
0% attualità
12% socialità
MAGENTA (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Visto che i linfonodi hanno caratteristiche ecografiche di benignità, eventualmente al momento eseguirei esami per escludere la mononucleosi, toxoplasmosi ecc. Pensare addirittura al cancro dello stomaco è assai esagerato. Ad ogni modo la diagnosi di sicurezza viene fatta con la biopsia linfonodale.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Gentile utente,
concordo con l'ottimismo del collega e Le allego un link di approfondimento che la rassicurerà ulteriormente

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=40590
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 658XXX

Iscritto dal 2008
Gentile Dottore ho letto l'articolo,dice che in caso di tumore i linfonodi sono indolenti e producono metastasi,poi c'è il linfonodo sentinella.I medici che mi hanno visitato hanno detto che non vale la pena fare una biopsia per queste sciocchezze, ma sono molto preoccupato.Quando palpo i miei linfonodi non mi danno alcun fastidio, non mi fanno male.Comunque al piu' presto ripetero' gli analisi del sangue e quelli per la mononucleosi ecc. Ma è possibile che da un paio d'anni non ritornano normali i miei linfonodi?? Perchè? Grazie per la Sua disponibilita'.
Cordiali saluti.
[#4] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Se è vero che ci sono da anni se si trattasse del sintomo di una malattia importante probabilmente scriverebbe un post di altro tenore.

Purtroppo tramite Internet non è possibile aggiungere ulteriore contributo.

Cordiali saluti
[#5] dopo  
Utente 658XXX

Iscritto dal 2008
Gentile Dottore,il linfonodo sovraclaveare sinistro diventa palpabile solo in caso di metastasi o ci possono essere altre cause? Perchè leggendo su internet parla del linfonodo di Virchow ovvero un linfonodo sovracleveare sinistro che indica qualcosa di brutto. Cosa posso fare?? Grazie mille.
[#6] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Gentile utente,
la smetta di rastrellare sulla rete informazioni fuorvianti:
Il linfonodo di Virchow è un lifonodo ingrossato, rigido, posto in sede sopraclaveare sinistra, che può contenere metastasi di tumori maligni addominali (ad esempio neoplasia maligna dello stomaco) e presenta caratteristiche cliniche peculiari che non possono essere state trascurate dai medici che l'hanno visitato.

Cordiali saluti