Utente 164XXX
Salve,
premetto che non sono sicuro della specialità scelta ma spero che mi possiate aiutare.Vi spiego la mia situazione: ho quasi 34 anni e insieme alla mia compagna stiamo iniziando a parlare di avere un figlio. Allora, io sono 1,70 e purtroppo, sin dalla nascita, presento un moderato (con il tempo meno visibile) pectus excavatum. Le prima domanda riguarda l'altezza: io, 1,70, la mia compagna 1,65, ovviamente non pretendo che nostro figlio o figlia sia 1,90, ma facendogli/le fare sin da piccolo/a sport (come nuoto), e poi alimentazione corretta, serenità psicologica, con questi fattori, è possibile "aggirare" la genetica e toccare una altezza dall' 1,75 in su? E poi,il pectus excavatum è ereditario o meno? Secondo le ultime ricerche sembrerebbe di no. Mio padre, per esempio, non lo presenta. Sono un pò preoccupato. Non vorrei che avesse i miei stessi complessi quando io ero un bambino. Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr.ssa Maria Nobili
24% attività
4% attualità
12% socialità
FOGGIA (FG)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Gentile signore, premesso che la vostra ( della sua compagna e sua) è un' altezza normale, il bimbo che desiderate avere potrà essere anche più alto senza influenzare o manipolare la genetica. Riguardo alla sua leggera anomalia toracica, il sesso maschile è più colpito, non si parla di ereditarietà ma di familiarità.Penso quindi che possiate tranquillizzarvi e tanti auguri
[#2] dopo  
Utente 164XXX

Iscritto dal 2010
Grazie Dottore,
ma può specificarmi la differenza tra ereditarietà e familiarità? Grazie.