Utente 127XXX
Salve a tutti. A mia zia, di anni 66, è stato fatto un ecocolordoppler TSA. Riporto il referto.
Destra: aumento dello spessore intima-media 0.8 mm. Presenza di placca fibrocalcifica alla biforcazione, determinante stenosi del 35%. Flusso vertebrale di tipo normomodulato.
Sinistra: aumento dello spessore intima-media 0.8mm. Placca fibrocalcifica alla biforcazione determinante stenosi del 25%. Flusso vertebrale di tipo normomodulato.
CONCLUSIONE: assenza di stenosi emodinamicamente significative.

Non è stata prevista alcuna terapia. Mia zia NON esegue al momento alcuna terapia per altre patologie, a parte una terapia sostitutiva per ipotiroidismo autoimmune.
Anche secondo voi non dovrebbe assumere nulla per quelle placche?
Grazie mille.
[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Forse la cardioaspirina sarebbe auspicabile, ma va deciso nel contesto generale della paziente. Inoltre sarebbe bene escludere una dislipidemia o un'ipertensione arteriosa.
Saluti cordiali
[#2] dopo  
127593

dal 2015
Grazie mille, dottore! Riferirò!