Utente 345XXX
Buongiorno,
vorrei sottoporvi un problema che alla lunga mi lascia perplesso.
Ho 43 anni e sono in ottima salute.
Da circa sei mesi, ogni mattina, appena mi sveglio sento un fastidio, direi un dolore, piuttosto forte se provo a stringere il pugno di entrambe le mani. Le dita mi fanno abbastanza male. Poi, dopo circa mezzo minuto o al massimo un minuto tutto scompare per l'intera giornata.
Capisco che magari appena svegli i muscoli e i tendini possano essere un po' "addormentati" ma è normale che da soli sei mesi io avverta costantemente proprio dolore anche se per meno di un minuto appena sveglio?
Come suggerimento posso solo dire che in questo ultimo anno la mia vita si è fatta molto più intensa dopo la separazione (ma non sono assolutamente giù di morale, anzi ho una nuova relazione) tornando a vivere da solo e a fare molte attività. Può essere legato allo stress?
Grazie per l'attenzione
[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

escludo qualsiasi rapporto con situazioni di stress psichico.

Ha per caso notato se i disturbi riguardano in particolare pollice, indice, medio e in parte l'anulare, mignolo escluso ?

Oltre al dolore, sente le dita intorpidite, formicolanti o addormentate ?

Buon pomeriggio.
[#2] dopo  
Utente 345XXX

Iscritto dal 2014
Formicolanti direi di no. Se ben ricordo, mi pare che il dolore riguardi esclusivamente, o comunque in maniera decisamente più evidente, le dita centrali della mano, quindi indice, medio e anulare.
grazie per l'attenzione
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Di nulla.