Utente 336XXX
salve ,da qualche tempo forse qualche mese ho notato la presenza di una piccola macchia rossa sul glande , di forma ovale e di grandezza di 2-3 mm, è sempre della stessa dimensione ed è lucida rispetto alla pelle del glande.non ho pruriti ne fastidi vari.
devo comunque dire che ogni e tanto mi si formano dei taglietti sul prepuzio con piccola fuoriuscita di sangue un problema questo che mi porto dietro da anni, migliorato solo dopo una visita da un dermatologo che 5 anni fà visitandomi mi disse che usando delle pomate si risolveva,infatti usando 2 pomate insieme gentalyn beta e un altra che non ricordo il nome da lui prescritte ci fù un netto miglioramento del prepuzio che quando ritornai da lui non ritenne necessaria la circoncisione.il problema risolto temporaneamente visto che negli anni successivi si è ripresentato e io ho tenuto a bada con creme per mani tipo nivea .
riesco a far scorrere il prepuzio in fase di erezione con le mani ma senza dolore,
volevo sapere questa macchia rossa può essere comparsa per colpa di questo problema al prepuzio? o anche per l'uso di creme generiche finite anche sul glande?
che consiglio mi date oltre al fatto di una visita al dermatologo che farò a breve?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Silvia Suetti
36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Gentilissimo

sebbene una macchia rossa di piccole dimensioni sul glande potrebbe essere ascrivibili a situazioni anche fisiologiche (tra cui laghi venosi, angiomi) e sebbene non si eslcudano anche situazioni infettive infiammatorie (balanopostiti), la sua associazione con taglietti del prepuzio, che si ripresentano nel tempo, dovrebbe essere ben inquadrata, ancor prima di tentativi terapeutici apparentemente "ex adiuvandibus", ovvero "vediamo se passa":

primo fra tutti, comprendere la diangosi significa impostare una corretta e causale terapia; la descrizione del suo caso difatti non esclude un'insorgenza incipiente di lichen sclerosus / scleroatrofico (veda per info www.lichenscleroatrofico.it )

Direi pertanto di riaggiornare il suo caso dopo la visita dermovenereologica, essenziale per specificità diagnostica.

carissimi saluti
[#2] dopo  
Utente 336XXX

Iscritto dal 2014
grazie dottoressa per la vostra risposta, ho domenticato di dire che la masturbazione è presente in 2 volte a settimana e se non la pratico il prepuzio rimane sano,la masturbazione spesso avviene senza scalpellare il glande può essere questo mio modo di masturbazione la causa di questa infiammazzione al prepuzio?
può una crema come aurecort aver procurato la comparsa della macchia?
per quanto riguarda la visita e nel caso la presenza della malattia linchen sarebbe opportuno la circoncisione oppure no?
grazie per la vostra attenzione.
[#3] dopo  
Dr. Silvia Suetti
36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
No in entrambi i casi: il prepuzio è fatto per resistere a questo tipo di trazioni e la crema non può reliquare con un danno del genere, ovviamente in termini generali

Sulla circoncisione e il lichen ci sarebbe molto da dire: persoanlmente sono contraria poichè tale malattia può essere curata e poichè solo la circoncisione potrebbe non bastare in caso di malattia che avanza con interesse successivo di tessuti vicini.

Cari saluti
[#4] dopo  
Utente 336XXX

Iscritto dal 2014
grazie dottoressa delle sue risposte, quando le scrivevo la volta scorsa ho provato a usare aureocort con buoni risultati la macchia è scomparsa , dopo qualke settimana la macchia sembra ricomparire anche se in modo meno evidente come se avesse perso il lucido che la caratterizzava, in oltre ho notato le solite croste sul fusto del pene sempre allo stesso punto.in attesa della mia visita dal dermatologo cosa ne pensa?ho anche delle foto della mia situazione,potrebbero essere utile in una diagnosi online?