Utente 524XXX
Gentili dottori potrei avere un parere sullo spermiogramma di mio marito?

Quantità 4,0 ml , colore biancastro, odore sui generis, ph 7,7 , fluidificazione regolare, tprbidità normale.

numero di spermatozoi/ml: 131.000.000
spermatozoi totali : 524.000.000
Vitalità(colorazione con Eosina):Vivi:65%

Motilità: 1°ora 3°ora 6°ora
rapidamente progressivi 22% 36% 20%
lentamente progressivi 30% 8% 30%
oscillanti 8% 14% 6%
immobili 40% 42% 44%

Esame citologico
Spermatozoi:teratospermia nella norma,40% circa, con prevalenti
spermatozoi con testa amorfa o allungata
Cellule gonadali:spermatidi in numero limitato
Leucociti:neutrofili in discreto numero(circa2/campo 25x)
Altro: rari macrofagi e rari spermatofagi

Plasma seminale
Acido citrico: 511(mg/100ml) (v.n. 350-670 mg/100ml)
Fruttosio: 190(mg/100ml) (v.n. 200-500 mg/100ml)
Anticorpi anti-spermatozoi: Mar-test(IgG adese agli spermatozoi):Negativo

CONCLUSIONI:DISCRETA LEUCOCITOSI NEUTROFILA

Grazie per la disponibilità

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,
l'esame presentato anche se non perfettamente in linea con le indicazioni date dall'OMS sembra indicarsi una astenoteratozoospermia, cioè una motilità ed una morfologia degli spermatozoi non perfetta, con il sospetto della presenza di una infiammazione delle vie uro-seminali. In queste situazioni cliniche, è bene ripetere l'esame del liquido seminale con una eventuale valutazione colturale completa e, prima o dopo, consultare in diretta un andrologo esperto in patologia della riproduzione umana.
Un cordiale saluto

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#2] dopo  
Utente 524XXX

Iscritto dal 2007
Gentile Dott., grazie per la sua risposta.Io e mio marito dovremmo tentare la fecondazione assistita (Icsi) a settembre, ho appuntamento a fine agosto per la consegna di tutti gli esami eseguiti. Secondo Lei nel frattempo mio marito dovrebbe effettuare una cura per l'infiammazione alle vie uro-seminalio comunque dovrebbe effettuarla prima dell'icsi? Grazie per l'attenzione e distinti saluti
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice ,
fatte le valutazioni andrologiche del caso (spermiogramma ed esami colturali) e consultato un andrologo, esperto in patologia della riproduzione umana, sarà lui poi a valutare la necessità di impostare una terapia mirata pre ICSI.
Ancora un cordiale saluto.

Dott. Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#4] dopo  
Utente 524XXX

Iscritto dal 2007
Gentili dottori, vorrei chiedere se, sulla base dello spermiogramma sopra elencato(fatto a luglio) è possibile che risultino alterati anche gli esami del sangue (leucociti e neutrofili). Riporto anche gli esami delle urine. Grazie infinite.

EMOCROMO
WBC LEUCOCITI * 13,24 10^3/uL ( 4,00 - 11,00)
RBC ERITROCITI 4,94 10^6/uL ( 4,60 - 6,00)
HGB EMOGLOBINA 15,6 g/dL (14,0 - 18,0 )
HCT EMATOCRITO 44,1 % (40,0 - 54,0 )
MCV VOL.COR.M. 89,4 fL (82,0 - 98,0 )
MCH CONT.EM.M 31,7 pg (25,0 - 34,0 )
MCHC CONC.EM.COR.M. 35,4 g/dL (32,0 - 36,0 )
PLT PIASTRINE 373 10^3/uL (140 - 440 )

FORMULA LEUCOCITARIA
NEUTROFILI 61,2 % * 8,10 10^3/uL (1,80 - 8,00 )
LINFOCITI 28,3 % 3,75 10^3/uL (1,00 - 4,50 )
MONOCITI 6,2 % 0,82 10^3/uL (0,10 - 1,00 )
EOSINOFILI 3,5 % 0,46 10^3/uL (0,00 - 0,80 )
BASOFILI 0,8 % 0,11 10^3/uL (0,00 - 0,20 )

S.C.PATOLOGIA CLINICA
S-Creatinina 1,1 mg/dL ( 0,5 - 1,4 )
S-Glucosio 90 mg/dL ( 60 - 110 )
S-Colesterolo Totale 226 mg/dL ( 150 - 250 )
S-Trigliceridi ** 283 mg/dL ( 30 - 175 )
S-AST 24 U/L ( 0 - 40 )
S-ALT 39 U/L ( 0 - 53 )


URINE COMPLETO - Esame Chimico
Colore Giallo
Aspetto Limpido
pH 7,0 (5,5 - 7,0)
Densità 1.028 (1.005 - 1.020)
Glucosio - 0,0 mg/dL ( 0,0 - 10,0 )
Albumina +- 10,0 mg/dL ( 0,0 - 10,0 )
Emoglobina - 0,00 mg/dL ( Assente )
Corpi Chetonici - 0,0 mg/dL ( Assenti )
Nitriti - Assenti ( Assenti )
Bilirubina - 0,0 mg/dL ( Assente )
Urobilinogeno - 0,2 EU/dL ( 0,0 - 0,2 )
URINE COMPLETO - Esame Microscopico del Sedimento
Eritrociti 6 /uL ( 0 - 18 )
Leucociti 5 /uL ( 0 - 14 )
Batteri Alcuni
Filamenti di muco Alcuni
Fosfati amorfi Numerosi


Grazie per l'attenzione, cordiali saluti

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice ,
non è chiaramente possibile fare una correlazione così stretta. Comunque, se esiste un fatto infiammatorio anche a livello delle vie seminale, può esserci un anche certo "movimento" dei leucociti. A questo proposito sono state fatte le valutazioni colturali consigliate nel precedente post?

Ancora un cordiale saluto.

Dott. Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#6] dopo  
Utente 524XXX

Iscritto dal 2007
Gentile Dottore, le valutazioni colturali non sono state fatte perchè facendo notare l'esito dell'esame al centro infertilità a cui ci siamo appoggiati, mi è stato detto che non era nulla di preoccupante e non ci sono state consigliate ulteriori indagini. Poi hanno preso il sopravvento tutta una serie di altri esami di routine, fino ad arrivare al tentativo mirato, andato male (per problemi miei).
Ora, ritirati gli esami del sangue e notati questi valori sballati ( che,sono ignorante in tal senso, ma penso indichino una qualche infezione), non avendo mio marito nessun sintomo infiammatorio, mi è venuto da collegare lo spermiogramma di luglio a tale esito.
Ho prenotato una visita andrologica che mio marito effettuerà fra due settimane, ma nel frattempo ho chiesto il suo parere. Quindi in genere un'infiammazione delle vie uro-seminali non incide sugli esami del sangue? Inoltre volevo chiedere se tale infiammazione richiede una cura anche per me, anche se non ho sintomi.
Grazie per il tempo dedicatomi. Cari saluti
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara Signora,
quando si ha una infiammazione delle vie seminali più "importante" il quadro ematochimico è più "significativo".
Nel vostro caso però tutto diventa "importante" e deve essere attentamente valutato.
Riconsultate a questo punto l'andrologo; sarà lui a darvi, se è il caso, le indicazioni terapeutiche mirate sia a suo marito che a lei .

Ancora un cordiale saluto.

Dott. Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com