Utente 226XXX
Ho 82 anni e da una decina di anni uso assumere una compressa di cialis 20 mg. prima del rapporto. Purtroppo da qualche tempo il risultato non è più soddisfacente. L'urologo mi ha fatto fare il dosaggio del testosterone. Questo risulta piuttosto basso: 2,05 ng/ml rispetto ai valori di riferimento 2,8 - 8,0. Quindi ha cambiato il cialis con la pillola Levitra orosolubile 10 mg. Anche questa non ha dato un risultato soddisfacente. La domanda è: provare una pillola più efficace? Fare una terapia per alzare il livello del testosterone? Grazie.
P.S. Da anni il mio PSA è sempre molto basso

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ernesto Fina
28% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Mi sembra opportuno integrare il lieve deficit ormonale con assunzione di testosterone, che può essere assorbito per via transdermica in forma di gel, consentendo un apporto moderato dell'ormone e quindi evitando eventuali rischi cardiovascolari derivanti da un eccesso di terapia sostitutiva.

Ritengo inutile il cambio di farmaco visto che appartengono alla stessa classe di sostanze con effetti e dinamiche simili.

Provi, sotto la guida dell'Andrologo, con la semplice assunzione di Testosterone, se la funzione erettile si ristabilisce. Altrimenti si faccia istruire sull'uso del Vacuum che,in mancanza di un'alternativa farmacologica, rappresenta il solo mezzo per indurre e mantenere un'erezione sufficiente per un rapporto.

A presto.