Utente 309XXX
Buongiorno a voi, sono un ragazzo di quasi 23 anni e da quando ne ho 13 soffro di acne..dall età di 15-16 anni però ha iniziato ad aggravarsi srmpre piu, ora, oltre a varie buhe lasciate dai brufoli, quello che mi fa piu irritare è il fatto che l'acne oltre che al volto da un paio d abbi comprende anche e soprattutto il petto..questo però non lo posso accettare in quanto vado in palestra e curo il mio fisico con diete perfette calcolate al grammo, e non accetto che il mio petto sia ridotto così.

Piu dermatologi mi hanno consigliatoun ciclo di isitretinoina orale ma per vari motivi non ho intenzione di ricorrere a questa soluzione..

Io però sono ormai allo stremo delle forze, volevo chiedere a voi se
1) ci sarebbero altri metodi altrettanto utili che sostituiscano la terapia con isotretinoina.

2) il mio dermatologo sostiene che la mia acne passerà verso i 25 anni, ovvio che non si sa la data precisa ma se mi ha detto questo vuol dire che ci saranno motivi validi o secondo voi è un modo per invogliarmi a "lottare"?

Io adesso uso isotrexin gel ma con pochi effetti o comunque momentanei..grazie!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Stefano Battaglini
36% attività
0% attualità
12% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Se il suo dermatologo le ha consigliato l'isotretinoina vuol dire che la ritiene che le terapie topiche (come l'isotrexin gel ad esempio) siano insufficienti al curare la sua acne.
Il consiglio è quello di affidarsi ad un dermatologo e seguire i suoi suggerimenti.
Un saluto
[#2] dopo  
Utente 309XXX

Iscritto dal 2013
Grazie della risposta dott.Battaglini.
Io comunque intendevo se ci fossero altre soluzioni a isotretinoina non riguardo le terapie topiche. Per esempio un ragazzo della mia età ha risolto con il peeling chimico.

Il motivo per cui non usero mai isotrexin è dato dal fatto che sono un soggetto a rischio per alcuni dei pesanti effetti collaterali di questo farmavi, soprattutto l insorgenza del diabete(mia madre ha avuto il diabete gestazionale senza che i medici se ne accorgessero)..quindi se per curare l'acne mi accollo una rogna peggiore mi sa che non ne varrebbe la pena..

comunque a parte ciò vorrei approfittare della sua disponibilita per avere alcuni chiarimenti piu specifici dato che non ho più intenzione di sborsare banconote verdi senza risolvere il problema:

-a quanto so le creme utili per l'acne nod.cistica sono quelle a base di isitretinoina (airol, Retin A....) e benzoile perossido (epiduo)..essendo però nel periodo quasi estivo queste creme risulterebbero dannose alla pelle.. a base di quale sostanza dovrebbe essere un prodotto buono per questo periodo quasi estivo? Avevo pensato una crema tipo duac per la sera e finacea (con acido azelaico) per la mattina..oppure? Ovviamente non voglio sapere per forza i nomi commerciali ma semplicemente la sostanza di base

-per il latte detergente invece quale posso usare? A base di cosa? (Se è possibile nome del prodotto)..avevo pensato a prodotti erboristici come lavanda-timo ecc..

-e se usassi tre volte a settimana anche una maschera all argilla verde?

Inoltre volevo sapere se l acne sul petto potesse dipendere dai pori rimasti otturati dalle cerette che facevo da solo qualche hanno fa e che da allora l acne ha iniziato a comparire proprio sul petto.

la ringrazio!
[#3] dopo  
Utente 309XXX

Iscritto dal 2013
Buonasera,
Sono stato in visita dal mio nuovo medico curante, persona preparatissima anche aldilà del suo campo..

per la mia acne nod cistica mi ha dato da prendere:

Per 30 gg :
-BACTOPUR GEL DETERGENTE PURIFICANTE
-BACTOPUR TRATTAMENTO MULTIATTIVO F4
entrambi mattina e sera
-BACTOPUR CREMA IDRATANTE in caso di eccessiva secchezza

Successivi 20 gg:
-STESSO DETERGENTE
-BACTOPUR PRECIAC
entrambi mattina e sera

Che ne pensate?