Utente 346XXX
Salve,

Sono un ragazzo di 25 anni al quale è stato diagnosticato un varicocele di 3 grado ilcqiale mi verrà operato, la scelta di operare e dovuta al fatto che ho ogni giorno continui fastidi/bruciori perineali/anali se sto seduto in macchina e o sedie imbottite per più di 15 minuti, a volte questi fastidi sono presento anche quando mi sveglio e durano per buona parte della giornata.
In realtà io andai a chiedere un parere medico per un altra questione, e cioè riscontro un calo del desiderio sessuale, non ho nessun problema ad avere erezione la quale mi sembra anche abbastanza forte il problema è che prima se iniziavo un rapporto con la mia ragazza arrivavo ad un punto di eccitazione tale da essere difficile smettere senza eiaculare ora invece se per wualche ragione ci fermiamo ci sta che nel giro di un minuto inizia a calare l erezione....
In più riscontro sintomi di eiaculazione debole (non assente) ma il getto a volte non supera mai l ombelico....e talvolta l'orgasmo mi risulta non troppo soddisfacente.
A questo aggiungo che sta aumentando un altro sintomo, e cioè getto di pipi a spruzzo o talvolta bifido, prima era una tantum ora è sempre più frequente.

Soni mesi che cerco delle risposte e non trovando nulla che facesse al mio caso su internet ho deciso di scrvere quicper avere un parere è un consiglio sugli esami che potrei fsre per accertarmi che sia tutto ok.

Esami già fatti sono doppler penino, spermiogramma con eiaculazione Pre Urina e urina post eiaculazione.

Cordiali saluti grazie invanticipo per le risposte

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ernesto Fina
28% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Potrebbe avere una congestione prostatica da infezione o flogosi abatterica, che può essere riscontrata alla esplorazione rettale e curata con idonea terapia.

La sintomatologia può essere ulteriormente aggravata dalla stasi venosa periprostatica, concomitante al varicocele di alto grado.

Si affidi ad un Andrologo di fiducia per la cura dell'eventuale prostatite e la correzione chirurgica del varicocele.

A presto.
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle indicazioni ricevute dal collega Fina, che mi ha preceduto, se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su tali problematiche urologiche ed andrologiche a livello della ghiandola prostatica, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sempre sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/200-malattie-prostata-stili-vita-prevenzione-nuove-indagini.html,

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/1784-prostatiti-croniche-attuali-considerazioni-diagnostiche-terapeutiche.html

http://www.medicitalia.it/salute/prostata .

Un cordiale saluto.
[#3] dopo  
Utente 346XXX

Iscritto dal 2014
Grazie delle vostre preziose e tempestive risposte proporrò al mio medico di fare l'esplorazione rettale. cosi da esser sicuro sulle cause delle problematiche che sto riscontrando.
non appena eseguirò l'esame magari posterò qui stesso i risultati cosi da avere un doppio parere oltre a quello del mio medico che comunque sia mi sembra una persona davvero fidata e preparata.

cordiali saluti a presto
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene!
[#5] dopo  
Utente 346XXX

Iscritto dal 2014
Salve Torno a distanza di alcuni mesi a riscrivere....
ho finalmente fatto una visita dal mio medico.
il quale mi ha fatto una visita abbastanza veloce, cioè mi ha tastato il varicocele e mi ha chiesto di spingere come se andassi di corpo,
ha detto qualcosa del tipo che il varicocele si tende quando spingo ed è la causa principale dei miei fastidi/congestione/infiammazione e che quindi non devo preoccuparmi perchè qando farò l'operazione scomparirà ogni fastidio.
gli ho chiesto anche del problema a mantenere viva l'erezione e del fatto che non sento più il sangue scorrere nel pene come prima....e mi ha risposto che il varicocele di alto grado mi sottrae comunque sangue all'erezione e che quindi a me sembra meno potente ed ha continuato dicendo che dopo l'operazione tutto tornerà come prima ed io riprenderò ad avere le mie erezioni come prima dei fastidi.

in oltre mi ha prescritto degli integratori alimentari da prendere per 21 giorni (Foredem).

spero tutto quello che mi ha detto sia attendibile e veritiero e non un semplice contentino momentaneo. cercando un altro parere voi da esterni cosa ne pensate in base a quello che ho scritto?
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

il nostro consiglio, in questi casi, è sempre quello di sentire in diretta anche un esperto andrologo od un urologo con chiare competenze andrologiche.

Un cordiale saluto.