Utente 299XXX
Salve dottore, volevo un'informazione che ho notato da un po' di giorni , io sto assumendo da circa 7 mesi 1/4 di atenol al mattino e 1/4 di atenol la sera, quello che volevo sapere e' questo durante il riposo tipo quando vado a letto i battiti cardiaci scendono anche a 43 bpm non vorrei che mentre dormo scendono di più e non andrebbe bene. I battiti così vanno bene oppure bisognerebbe diminuire le dosi di atenol, devo dire la verità che da quando assumo il betabloccante sto meglio anche perché la pressione è scesa e anche diciamo le extrasistoli sono diminuite però non vorrei che avere battiti così bassi possa portare problemi? In attesa di una vostra risposta grazie cordialmente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
In effetti 43 battiti al minuto, seppure a riposo, sono veramente pochi. Parli con il suo cardiologo per valutare la opportunita di rivedere la terapia
Arrivederci