Utente 331XXX
Buongiorno, ho letto per caso un consulto circa una correlazione fra hiv e orecchini, nel caso questi fossero stati usati.
Qualche settimana fa ho acquistato online degli orecchini da un sito cinese, i prodotti sono arrivati a casa e io, per una maggiore sicurezza, li ho lavati con acqua e Amuchina disinfettante, lasciandoli a mollo per un po', dopo di che ho anche dato una passata di smalto trasparente. Adesso mi chiedo: le precauzioni che ho preso sono sufficienti per scongiurare una trasmissione del virus dell'hiv?

Un'altra domanda: se per caso un orecchino non fosse stato disinfettato, e qualcuno prima di me (es. su una bancarella) con il virus dell'hiv se lo prova, lasciando piccole particelle di sangue, il virus rimarebbe potenzialmente pericoloso per quanto tempo?

Grazie per un'eventuale risposta.
[#1] dopo  
Dr. Piero Alessandro Casonato
28% attività
0% attualità
16% socialità
()
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Il trattamento di disinfezione da Lei attuato è più che sufficiente.
Per quanto riguarda la seconda parte del quesito , deve tenere presente che forse è più elevato il rischio di epatite.
Il virus hiv è abbastanza delicato e non sopravvive a lungo.Poi , se gli orecchini sono di argento faccio rilevare che gli ioni di argento hanno azione antivirale ed antibatterica.
Cordiali Saluti.