Utente 346XXX
salve dottore, quello che scrivo riguarda mio nipote è molto ansioso e vorrei rispondergli a qualche domanda visto che sono ignorante in merito > ho un neo atipico che sotto consiglio del dermatologo è meglio asportare, cito il dermatologo >
affetto da: nevo atipico dorso
si richiede: asportazione in chirurgia dermatologica (ambulatoriale)
venerdi l'intervento.. ho alcune domande da porle:
1 l'intervento è eseguito dal dermatologo che mi ha visitato?
2 in generale, durante anestesia, taglio e cucitura con i punti, sento dolore?
3 sarò sveglio durante l'intervento?
4 c'è possibilità di avere un parente nella stanza dove verrà eseguito l'intervento?
5 quanto dura l'intervento?
6 dopo quanto solitamente si ha l'esito dell'esame istologico? mi viene mandato a casa o viene prima visionato dal dermatologo?
ha questa brutta abitudine di fare ricerche su internet, come potrà immaginare avendo scritto su google neo atipico, è uscito fuori il melanoma.
si è convinto di averlo, ho cercato di dirgli che se fosse stato melanoma, durante la visita il dermatologo lo avrebbe capito.
un'altra cosa che gli desta molta preoccupazione è il fatto che ha alcuni nei atipici (controllati dal dermatologo) che gli fanno pensare al melanoma, perchè basta andare su google immagini e scrivere melanoma si trovano delle foto che lui si associa anche se a livello estetico atipico e melanoma si somigliano, per questo ha paura.
mi è venuto il dubbio anche a me:
una volta che verrà tolto e sarà effettuato l'esame, dovesse essere melanoma quali sono le conseguenze? cioè dovrà fare altri interventi, analisi varie, controlli..
PS: il ragazzo è molto giovane, ha solo 16 anni, prendendo informazioni ho trovato che (potrà confermare la mia teoria?) un melanoma in genere colpisce un età media di 45-50 anni anche se è diminuita questa statistica non credo si possa pensare a ragazzi cosi giovani.
anche se in un contesto diverso, la risposta del dott. catania rispecchia in tutto e per tutto quello che lui fa.
http://www.medicitalia.it/consulti/archivio/273602-per_il_dott_catania.html

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, purtroppo a gran parte delle sue domande di natura organizzativa, dovrà rispondere lo specialista che eseguirà l'intervento.
Quello che posso aggiungerle che un nevo atipito il più delle volte dopo l'esame istologico eseguito di routine non è evolto in melanoma e che spesso con un intervento in anestesia locale in day surgery(ricovero al mattino e dimissione la sera) o ambulatorialmente il problema è definitivamente risolto.
Saluti.
[#2] dopo  
Utente 346XXX

Iscritto dal 2014
Grazie per la risposta Dr. Sforza, ovviamente so che questa cosa varia dal posto in cui si fa l'intervento, però le mie domande erano riferite in generale.
potrebbe rispondermi alle domande nei punti 1-3-5-6?
l'asportazione avverrà ambulatorialmente, il dermatologo disse appena lo tolgono ti mandano a casa, roba di 1 ora credo.
riguardo a l'età che ne pensa?
ora gli dirò questa cosa, comunque dovesse essere melanoma potrebbe elencarmi le conseguenze?
un'ultima domanda: ho letto su un sito di medicina abbastanza conosciuto, che i nei atipici il più delle volte non diventano melanoma, c'è da preoccuparsi quando un nevo è insolitamente grande 6-7mm mentre se è un neo nella norma di 3-4mm nonostante sia displastico si può stare tranquilli, è vero o è una stupidaggine?
[#3] dopo  
Utente 346XXX

Iscritto dal 2014
Vorrei inoltre farle vedere il neo preso di mira dal dermatologo http://i.imgur.com/Jm9tZdL.png
lei che ne pensa? il colore può ingannare, non è nero come vede ma sta più sul marrone
[#4] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente anche le risposte ai punti elencati dipendono dal centro dove si sottopone all'intervento. Riguardo al melanoma è una cosa non frequente alla sua età e in un caso come il suo, la precocità del trattamento garantirebbe la guarigione, ma le consiglio vivamente di non fasciarsi la testa prima di prendere il colpo. L'immagine dice poco, ma il dermatologo solitamente ha la possibilità di diagnosticare meglio qualsiasi lesione nevica, per cui se non si è espresso in quel senso stia tranquillo.
Saluti.
[#5] dopo  
Utente 346XXX

Iscritto dal 2014
si ha espressamente detto nevo atipico preferibilmente da asportare, tenere sotto controllo oppure da lasciar perdere.
il fatto che il dermatologo dopo la visita ha fissato l'intervento dopo 2 settimane è buon segno, no?
purtroppo i primi giorni pensava di non toglierlo ed era abbastanza tranquillo, poi ha iniziato a fare le ricerche su google riguardo ai nevi displastici e trovava questi dannati melanomi e si è preoccupato molto, ha quindi deciso di farselo togliere.
ora però è in super ansia per via del fatto che all'intervento mancano 4/5 giorni, poi ansia e ancora ansia finchè non avrà l'esito dell'esame..
ok capito riguardo al centro dove si farà l'intervento, però generalmente si è svegli durante, no?
questa foto dovrebbe essere migliore
http://i.imgur.com/Rdn8gDU.png è molto grande lo so.
vorrei inoltre chiederle, non per mancare di rispetto alla calligrafia di voi medici, però le sarei grato se saprebbe dirmi cosa c'è scritto su questo foglio
http://i.imgur.com/X4pfIyL.png

per me è arabo :D
[#6] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, stia tranquillo e non si faccia divorare dall'ansia. Il nevo si potrà togliere ritengo in anestesia locale, ma per il suo stato ansioso ne parli con il dermatologo perchè potrà eventualmente essere sedato per sopportare meglio il tutto.
Saluti
[#7] dopo  
Utente 346XXX

Iscritto dal 2014
si ha detto cosi anestesia locale e asportazione tramite bisturi.
lei che ne pensa del nevo? perchè avendo il dermatologo usato il termine atipico non ho capito bene cosa voleva dire, spesso si associa l'atipico al displastico..
[#8] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente già le ho detto che una volta asportato il nevo ha risolto definitivamente il problema perchè se è confermato con l'esame istologico il sospetto di nevo atipico che è sinonimo di displastico, vuol dire che il nevo è stato asportato prima della trasformazione in un nevo pericoloso al quale lei ha fatto prima riferimento, quindi l'asportazione è necessaria come prevenzione per evitare che con il tempo lo stesso nevo possa trasformarsi in qualcosa di pericoloso.
Saluti
[#9] dopo  
Utente 346XXX

Iscritto dal 2014
scusi ma quindi tutti i nevi displastici con il passare dei mesi/anni possono diventare melanoma?!
è vero che un nevo "peloso" è sempre benigno?
[#10] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
La percentuale è molto alta, quindi vanno asportati. I nevi pelosi di piccole dimensione sono solitamente benigni, comunque devono essere sottoposti all'attenzione del dermatologo.
Saluti
[#11] dopo  
Utente 346XXX

Iscritto dal 2014
Ok, un'ultima cosa poi la aggiornerò dopo l'intervento:
Ha molti nei atipici, il dermatologo li ha controllati e si è soffermato soprattutto su quel neo, credo per le dimensioni..
Secondo lei il dermatologo non ha fatto riferimento agli altri nei perché finché sono di dimensioni "normali" non sono preoccupanti mentre vanno controllati quando di dimensioni anomale?
Tranquillizzerebbe sapere cosa ne pensa lei del neo, la seconda foto che ho messo
[#12] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Le ho già risposto riguardo al nevo che dovrà togliere, per gli altri nevi l'atteggiamento del suo dermatologo con i controlli successi obbligati è sicuramente di buon senso e in linea con le linee guida.
Saluti
[#13] dopo  
Utente 346XXX

Iscritto dal 2014
Salve, operazione andata.
il dermatologo chirurgo è parso abbastanza ottimista riguardo a quello che sarà l'esito dell'esame istologico e ci ha tenuto a tranquillizzare, considerando che sono stati messi solo 2 punti di sutura, quanta pelle potrebbe essere stata tolta?
gli altri nevi, ha dato un occhiata veloce ed ha detto che non sono pericolosi ma comunque per precauzione il giorno in cui tornerò per far togliere i punti guarderà attentamente i nei.
mi perdoni ma non ho capito questa frase: per gli altri nevi l'atteggiamento del suo dermatologo con i controlli successi obbligati è sicuramente di buon senso e in linea con le linee guida.
[#14] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Significa che i nevi vanno controllati nel tempo.
[#15] dopo  
Utente 346XXX

Iscritto dal 2014
ok la aggiornerò quando avremo l'esito dell'esame.
[#16] dopo  
Utente 346XXX

Iscritto dal 2014
scusi dottore, alcune persone che hanno asportato un neo, mi hanno riferito che qual'ora l'esame rivelasse una cosa grave, il dermatologo o comunque la struttura in cui è stato fatto l'intervento informerebbe subito, mentre fanno aspettare 20-30 giorni per mandartelo a casa vuol dire che non è niente di che.
lei che ne pensa di questa cosa? sarà vero? è passata 1 settimana e non ha ancora chiamato nessuno.
una curiosità: è stato applicato un unico punto a serpentina e dei cerotti di sutura, visto che mi sembrava inopportuno chiedere al dermatologo per quale motivo abbia fatto cosi e non i classici punti, vorrei sapere secondo lei il motivo di questa scelta.
[#17] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Si, è possibile che vada tutto bene, per il secondo quesito è questione di preferenza.
[#18] dopo  
Utente 346XXX

Iscritto dal 2014
ok, ho sentito dire al dermatologo mentre ricuciva, che l'anestesista gli ha detto:
qui è ancora un pò aperto, lui ha risposto meglio cosi.
a cosa si poteva riferire?
comunque, espresso le mie paure riguardo al melanoma al dermatologo, mi ha risposto cosi, la prima domanda durante l'intervento:
io: mi sono fissato con il melanoma..
dottore: non stiamo togliendo un melanoma, ma un neo tranquillissimo che in futuro potrebbe come non potrebbe diventare qualcosa di grave, lo asportiamo a fini precauzionali.
dopo l'intervento, io: ho paura riguardo l'esito dell'esame istologico.
dottore: ti "giuro" che l'esame riscontrerà molto probabilmente un neo composto o comunque un neo assolutamente benigno.
cos'è il neo composto?
vorrei inoltre chiedere riguardo la medicazione: il mio dottore di famiglia non c'è, potrei farmelo fare ma vorrei chiedere a lei i passaggi da seguire, a disposizione ho:
Garza, Cerotti e disinfettante Betadine
[#19] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Da quello che dice, sta andando tutto bene si è nell'ambito benigno e lo medichi con ciò che riferisce di avere a disposizione. Cerchi inoltre di curare anche la sua ipocondria.
[#20] dopo  
Utente 346XXX

Iscritto dal 2014
ok grazie, durante la medicazione ho chiesto al dottore le possibili conseguenze di prolungate sollecitazioni ai punti e sudurazione.. ha risposto che l'unica conseguenza potrebbe essere una cicatrice, ma di questi giorni è impossibile non sudare, un eventuale cicatrice con il passare dei mesi sparirà?
[#21] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Nessuna cicatrice sparisce completamente per definizione, è molto probabile che si attenuerà nel tempo fino quasi a non vedersi se non si pone attenzione. Spero di aver contribuito a questo punto a soddisfare a tutte le possibili domande di competenza, se nota però che il suo impulso ansioso -ipocondriaco è ancora incontrollabile non esiti a farsi aiutare da uno specialista meglio se con il consiglio del suo curante.
Saluti
[#22] dopo  
Utente 346XXX

Iscritto dal 2014
no dottore grazie per l'interessamento ma dopo le rassicurazioni del chirurgo/dermatologo e del medico di famiglia sono più tranquillo, ora il mio pensiero è rivolto ai punti, la mia paura è che queste continue sollecitazioni possano ritardare la rimozione dei punti
[#23] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Stia tranquillo e auguri.
[#24] dopo  
Utente 346XXX

Iscritto dal 2014
scusi se la disturbo ulteriolmente, questa è la ferita a 4 giorni dalla rimozione dei punti http://i.imgur.com/wX7kbVL.jpg
che ne pensa? la parte gialla e il rosso che sembra sangue, è segno di infezione o le macchie che lascia il disinfettante betadine?
[#25] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Sembra andare bene.
Auguri
[#26] dopo  
Utente 346XXX

Iscritto dal 2014
a 4 giorni dalla rimozione dei punti http://i.imgur.com/u8r7OdU.png
come mai non è "retta" ma un pò storta?
[#27] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Dipende dalla incisione, ma sembra sia andato tutto bene.
[#28] dopo  
Utente 346XXX

Iscritto dal 2014
salve dottore, è finalmente arrivato l'esame istoligico, cito quanto segue il referto:

reperti macroscopici: frammento di tessuto di cm 3x1
c'è anche la voce reperti microscopici ma non c'è scritto nulla, la diagnosi: NEVO MELANOCITICO COMPOSTO.
tutto apposto?
può dirmi che significa? soprattutto la parola melanocitico..
[#29] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Vuol dire che è un nevo benigno.
Saluti
[#30] dopo  
Utente 346XXX

Iscritto dal 2014
ok grazie finalmente sto più tranquillo, sentirò comunque il dottore lunedi
[#31] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Di nulla e auguri.
[#32] dopo  
Utente 346XXX

Iscritto dal 2014
il dermatologo mi ha confermato che è tutto ok ed ha consigliato un nuovo controllo tra 8 mesi.
sempre riguardo la cicatrice, saprebbe dirmi come mai è aumentata di spessore? fa parte del processo di rimodellazione?
questa è quella dopo 4 giorni dalla rimozione dei punti
http://i.imgur.com/u8r7OdU.png

questa dopo 2 settimane
http://i.imgur.com/pz4KCvS.png
[#33] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
E' tutto nella norma. Stia tranquillo.
[#34] dopo  
Utente 346XXX

Iscritto dal 2014
grazie, lei è l'unico dottore che tranquillizza un "paziente", non immagina quanti dottori mi hanno spaventato.. alla prima esperienza con una visita dermatologica, non sapendo nulla riguardo i nevi, il dermatologo che mi visitò e mi consigliò l'asportazione del neo, alla mia domanda su quali fossero le conseguenze di una mancata rimozione, rispose ci si muore. le pare che siano risposte da dare?
comunque la mia preoccupazione riguarda la cheloide, se vede questa foto controluce sembra propio lei..

http://i.imgur.com/7bWEjx5.png
[#35] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
No stia tranquillo, eviti di esporre la cicatrice al sole almeno per il primo anno.
Saluti.
[#36] dopo  
Utente 346XXX

Iscritto dal 2014
Senz'altro nella foto controluce era la lampada del bagno non il sole..
Comunque posso star tranquillo riguardo questa cicatrice cheloide? quello che vedo è il normale modellamento naturale della cicatrice?
[#37] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Stia tranquillo. Ciò di cui parla sono tutte problematiche risolvibili. Si aiuti o si faccia aiutare, come già le ho consigliato, per il suo stato ansioso.
Saluti
[#38] dopo  
Utente 346XXX

Iscritto dal 2014
grazie del consiglio, io mi frego facendo ricerche su internet, trovando tra le tipologie di cicatrici la artrofica, ipertrofica, cheloide; ed ovviamente io mi associo la più "brutta", ad aprile pensavo di avere il tunnel carpale, per tutto maggio sono stato convinto di avere il melanoma, finchè l'esame istologico ha categoricamente escluso ciò.
so che sono cose risolvibili e lasciano una certa tranquillità, però secondo lei se quella che vede non è una cheloide, che tipologia di cicatrice potrebbe diventare considerando che è di 16 giorni?
io questo vorrei capire, posso dire di non avere la cheloide e che le mie sono solo suggestioni?
se può centrare qualcosa, il fatto che trovandosi sulla spalla, è continuamente sotto tensione, può essere la tensione continua ad averla fatta allargare?
[#39] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Le ho già risposto che è tutto regolare, curi il suo stato ansioso e non ritorni su una situazione che ha già risolto.
[#40] dopo  
Utente 346XXX

Iscritto dal 2014
va bene, dunque non ho motivo di pensare di avere questa cheloide e la mia è solo una suggestione, giusto?
[#41] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Si rassereni.
[#42] dopo  
Utente 346XXX

Iscritto dal 2014
non pensandoci va meglio, il medico di famiglia mi ha detto che è apposto.
mi tolga una curiosità:
facendo pressione con la mano sul rossore che caratterizza la cicatrice, essa diventa bianca, rilasciando torna rossa. vorrei sapere se il rosso sarebbe il sangue sotto e cosa fa diventare la cicatrice bianca e chiederle se potrebbe, il bianco che vedo, essere il colore finale che assumerà la cicatrice.
grazie