Utente 320XXX
Gentili Dottori
Ho 32 anni. Nel 2005 mi è stato diagnosticato un varicocele di III grado e da allora, più o meno ogni anno, eseguo l'esame seminologico regolarmente. Al controllo del Settembre 2013 i parametri sono risultati in peggioramento per quanto riguarda motilità e - anche in virtù di fastidi e di bruciori - il mio urologo mi consigliò terapia antibiotica per sospetta prostatite e ripetizione dell'esame. Gli esami ripetuti a novembre 2013 registrarono un netto miglioramento. In Aprile sono dovuto tornare di corsa dall'urologo per una massa sospetta al testicolo sinistro: in quell'occasione lui ha escluso tumori ma mi ha diagnosticato un "avanzamento" del Varicocele (passato da III a III/IV grado) con interessamento dell'epididimo, dicendomi che in effetti l'indicazione per l'intervento sul varicocele ci sarebbe e consigliandomi di ripetere lo spermiogramma.
Gli ultimi esami - mi sembra - sono in ordine, se non fosse per la percentuale di forme normali, un po' bassa (e per i leucociti di nuovo a 1milione). Di sotto i dati dell'ultimo esame con tra parentesi i dati dei due precedenti (novembre e settembre 2013).

La domanda è: considerato il quadro, l'età, e considerato che prima di pensare a bambini dovrò presumibilmente aspettare ancora degli anni...intervenire sul varicocele, o no?

So che il dibattito sull'opportunità dell'intervento è aperto, specie per pazienti della mia età. Aspetto fiducioso i vostri pareri.


Volume: 2,9ml ( 2,9)
Spermatozoi/ml: 69,5ml (153mln, 53 mln)
Numero totale di spermatozoi: 201mln (444 mln, 153 mln)

Motilita' progressiva A: 22,5% (0%, 14%)
Motilita' progressive B: 40,9% (44%, 12,3%)
Motilita' non progressiva: 18,7% (26%, 26,7%)
Immobili: 17,9% (30%, 49,5%)

Spermatozooi normali: 5,7% (11%, 4%)

Numero Cellule Rotonde: 3mln (2 mln, 2 mln)
Ph: 7,2 (8,1; 7,8)


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,immagino che non stia ancora cercando figli.La valutazione del potenziale di fertilità espressa dallo spermiogramma,ha un valore unicamente statistico e non biologico,che va correlata con il tempo da cui si cerca un figlio,con l'età della partner,la diagnosi ginecologica e,principalmente con la diagnosi andrologica.Sottolineo come un varicocele non sia da operare "ad ogni costo",ma
sarà l'andrologo esperto a decidere in merito.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 320XXX

Iscritto dal 2013
Caro dottore,
no in effetti non sto cercando figli, ma soltanto monitorando la qualità del seme come mi è stato consigliato dal mio urologo.
Capisco che si parli di valori statistici e non strettamente biologici, mi chiedevo tuttavia se si possa parlare di indicazione o non-indicazione ad intervenire "soltanto" sulla base dei dati che le ho fornito.
Non vorrei, se e quando arriverà il momento, trovarmi ad affrontare problemi che con un intervento adesso eviterei.
Scusi l'insistenza,
aspetto fiducioso il suo parere
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...se il varicocele le crea tante ansie,considerando anche l'altalenanza degli esami seminali,ancorché eseguiti presso vari laboratori,con le relative differenze numeriche e percentuali,riverificherei la prognosi circa l'operabilità dello stesso.Consulti uno specialista con certificate esperienze nel campo della fisiopatologia della riproduzione.Cordialità.