Utente 331XXX
Salve un mese fa ho effettuato una lipoaspirazione di grasso dal pube e intorno al pene facendomi togliere un bel fazzoletto di carne in eccesso che faceva da sacca al grasso incassandomi il pene in maniera imbarazzante,. Nessuna complicazione apparente, a fine intervento un irrigidimento infiammato del pube e una mancanza di sensibilità della pelle, ho preso 5 compresse di ananase al giorno per almeno 5 giorni poi l'andrologo mi ha detto di fermarmi che mi faceva male allo stomaco, la medicina mi ha sgonfiato abbastanza e ho avuto dopo i primi 10 giorni un paio di erezioni forti sino ad oggi. Tuttavia in questi ultimi giorni tolti i punti una settimana fa noto che la pelle della zona pubica è ancora poco sensibile, se premo c'è ancora una leggero fastidio dei tessuti interni, ieri mi radevo i peli pubici e non sentivo la lametta sulla cute e le mie erezioni inoltre sono un po' debolucce adesso. Mi chiedo se è normale che sia un effetto collegato alla contusione dovuta al taglio chirurgico o se a causa della canula o dell'anestesia locale (unita alla sedazione) mi sia rovinato qualche nervo e che ne risenta pura l'erezione. Cosa ne pensate? Mi suggerite delle pomate o antiinfiammatori? Oppure se è un processo normale e quanto tempo ci vuole prima che il pube si normalizzi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,si goda il successo estetico della liposuzione che non può dar luogo a lesioni dei nervi erigentes...Va da se che un effetto anestetico locale possa residuare
attenuandosi nel tempo.Cordialità.