Utente 346XXX
Salve,
sono una ragazza di 28 anni e fino a 3/4 anni fa non sapevo di avere la scoliosi (anche se quiando studiavo ero sempre in posizioni assurde con la schiena)
In un anno la mia scoliosi è peggiorata di 5 gradi (da 25 a 30). A settembre 2013 il medico che mi ha visitato (chirurgo specialista della colonna vertebrale che esercita a Bologna, Modena e Forl') non mi ha dato dei motivi precisi riguardo a questo peggioramento... ha detto che è strano perchè è come se la mia schiena avesse sopportato il peso di una gravidanza.. Mi disse che avrebbe voluto vedermi esattamente dopo un anno e nel frattempo mi ha detto di fare delle sedute di massaggi (senza manipolazioni e trazioni) ma nulla di particolare. Descrivo in dettaglio il referto dell'ultima radiologia (effettuata in data 20/08/2013) dopo il peggioramento della mia schiena:

" rotoscoliosi dorso-lombare destro convessa. Inversione della fisiologica lordosi-cervicale.Sbilanciamento del bacino con sopraelevazione dell'emibacino sinistro di 4 mm. Sapzi intersomatici di ampiezza conservata."

Nell'anno in cui è peggiorata non ho fatto nulla di strano se non portare le scarpe anti-infortunistiche al lavoro (sono una tecnologa alimentare e mi occupo di controllo qualità). Al momento faccio palestra (per rafforzare i muscoli della parte sinistra che sono deboli), massaggi generali per alleviare la tensione dei muscoli del lato destro (dove ho il gobbo) e pilaes generale (1/2 volte a settimana) e fisioterapia (ho iniziato il secondo ciclo annuale da poco tempo).

La fisioterapista/osteopata che mi segue adesso (ho cambiato fisioterapista perchè non soffistaffa dell'ultima) non sta seguendo le disposiziioni del chirurgo e applica una tecnica di manipolazione senza massaggio (tra l'altro mi fa andare 2 volte al mese con una seduta di 30 minuti).
Io mi sento di essere peggiorata non tanto come dolore (che invece si è attenuato) MA ESTETICAMENTE PEGGIORATA (il gobbo sta aumentando e anche la curvatura_ sono magra e si vede con gli occhi l'andamento della curva).

A settembre 2014 devo rifare la visita dal chirurgo e so già che mi dirà di OPERARMI (come disse già l'anno scorso nel caso la scoliosi fosse peggiorata ancora).

IO HO PAURA (e sono depressa) sia perchè temo che peggiori rendendomi esteticamente inguardabile (già si nota molto il gobbo), e temo che una futura gravidanza peggiori la situazione (a meno che non posso avere figli perchè ho già dei ferri nella schiena).
Vi chiedo di aiutarmi se qualche anima gentile voglia rispondere a questa mia disperazione....dicendomi qualsiasi cosa utile...sull'utilità della palestra (non alzo persi ma cerco di rafforzare i muscoli possibilmente a sinistra, senza piegarmi), dalla teoria e della fisioterapista...non lo so....Inoltre vi chiedo se potete farmi il nome del MIGLIOR CHIRURGO O ESPERTO della colonna vertebrale che possiate conoscere (non mi importa dove esercita) in modo che io posso sentire anche un parere in più. grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
12% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Vi sono scoliosi che insorgono nell'adolescenza e continuano a progredire nell'età adulta, e per questo vanno tenute controllate, anche perché oltre al dolore possono venire compromesse le funzioni respiratorie e cardiovascolari. Non entro nel merito della distinzione in muscoli deboli a sinistra e "tesi" a destra non conoscendo direttamente il quadro clinico, ma immagino/spero che ciò Le sia stato espressamente illustrato dal chirurgo vertebrale (che tra l'altro è un eccellente professionista con esperienza pluridecennale). L'intervento ha lo scopo di correggere il più possibile la curva (e quindi migliorare anche l'aspetto estetico e diminuire il gibbo) e di bloccarne l'aggravamento. Per quanto riguarda "il miglior chirurgo vertebrale", a parte che ovviamente non esiste una graduatoria, vi sono in tutte le regioni d'Italia numerosi ortopedici che si dedicano al trattamento della scoliosi : può trovare qui i vari centri di riferimento a cui se lo desidera può rivolgersi http://www.gis-italia.org/joomla/centri-3d .
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 346XXX

Iscritto dal 2014
Gentile Dott. Donati.
La ringrazio per la pronta risposta e per il link.
Il chirurgo che mi ha visitato, come dice lei, è un eccelente professionista. Ovvio che non esiste una graduatoria, ma è sempre bene informarsi soprattutto quando si parla di interventi chirurgici in una età abbastanza giovane.
Lo specialista che mi ha visitato non mi ha parlato espressamente di potenziare i muscoli della parte sinistra...questo è stato il parere dei fisioterapisti che mi hanno detto di lavorare sulla muscolatura in questo modo. Lui mi ha detto di fare una vita normale con una normale attività tanto se peggiora peggiora a prescindere. Secondo lei non è corretto lavorare sulla muscolatura come sto facendo io? La fisioterapista/osteopata che mi segue adesso invece lavora manipolando direttamente la schiena dicendo che è sicura che può farmi recuperare dei gradi. Ognuno dice la sua.
Vorrei, se le è possibile , avere maggiori informazioni sull'eventuale intervento chirurgico (complicanze, terapie di recupero o eventuali rischi...). Vorrei non arrivare fino a qesto punto ma se davvero non si potrà fare altro....
La ringrazio Dott. Donati.

Buon lavoro
[#3] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
12% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Mi pareva strana questa definizione di muscoli deboli e muscoli tesi comunque si affidi alla fisoterapista, anche se non mi aspetterei il recupero di gradi. Per quanto riguarda l'intervento, tutte queste informazioni Gliele può dare solo il chirurgo che Le proporrà l'intervento perché dipendono dalla gravità della scoliosi, dal tipo di intervento, dall'estensione del tratto che sarà operato, dalla tecnica adottata, ecc..Queste informazioni del resto vanno a costituire il consenso informato per cui avrà modo di chiarire con lui tutti i dubbi che Le saranno venuti in mente.
Di più a distanza non riesco a dire
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 346XXX

Iscritto dal 2014
Ma certo, capisco benissimo, anzi la ringrazio ancora per la disponibilità.
Buon lavoro