Utente 136XXX
Buongiorno, sono un ragazzo di 27 anni che ha da poco iniziato a praticare la corsa per perdere un po' di peso e tenersi in forma.
Ho però letto che a lungo andare l'attività può provocare bradicardia, ed essendo io già di mio leggermente bradicardico (ho intorno ai 50 battiti al minuto), vorrei sapere se eccedendo nella corsa, c'è il rischio che aggravi la bradicardia portando il cuore a battere troppo lentamente a lungo andare.
Ho effettuato già, a causa extrasistole, esami di holter, ecografia cardiaca e test da sforzo, tutti risultati senza problemi.
Le extrasistoli (saltuarie) potrebbero diventare più pericolose in caso di eccessiva bradicardia?
Grazie per i chiarimenti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Niente di quello che pensa. Faccia pure l'attivitàè sportiva e i relativi controlli annuali...
Saluti