Utente 346XXX
Buongiorno,
sono stato operato nell'agosto scorso per una appendice che durava da 10gg,quindi stava sfociando in peritonite ma è stata salvata in tempo;
è stato necessario un cesareo e mi è stata asportata una parte di intestino -30cm- data l'infezione che ormai era avanzata.
da allora risento di sensibilità al freddo e all'aria nella zona.le feci non sono più state compatte ma sempre cremose e con necessità di scaricare più volte al giorno; per esempio non è raro che debba andare in bagno appena alzato dal letto prima di fare colazione,poi magari sentire lo stimolo anche dopo un paio di ore,e in caso solo una piccola quantità.
La secrezione è immediata e accompagnata da aria,inoltre sono comparse delle emorroidi; Sicuramente l'intervento non è stato uno scherzo,c'è stato un miglioramento con il corso del tempo ma ancora mi capita di andare di corpo 2,3 volte al giorno..e la solidità è solo un lontano ricordo.
volevo chiedere se è normale che ci voglia così tanto tempo prima di ristabilirsi, o piuttosto che sia meglio farmi visitare da uno specialista o ancor meglio da chi mi ha operato?

Grazie

Distinti Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
E' passato quasi un anno e quindi la situazione dovrebbe essersi stabilizzata, considerata la persistenza dei disturbi credo che una visita specialistica possa esserle di aiuto per indicazioni terapeutiche. Prego.