Utente 564XXX
Salve,
a novembre mi è stato inserito un impianto in un molare in basso a destra, oggi, dopo i dovuti tempi, mi è stata messa la protesi e devo dire che ha un certo effetto avere di nuovo il dente a coprire il buco che ho tenuto per diversi mesi.
Il mio problema è che la parte esterna della protesi sembra toccareil labbro interno in modo abbastanza fastidioso e quando ho chiesto all'assistente alla poltrona mi ha detto che semplicemente dovevo riabituarmi ad avere il dente e che non ci avrei fatto più caso.
Arrivata a casa mi sono guarda allo specchio e ho visto che la gengiva esterna sotto al dente è come scavata, immagino sia dovuto alle diverse operazioni che sono state fatte che mi hanno anche "procurato" diversi punti di sutura (un'estrazione parziale prima e poi totale dopo,un'apicectomia circa 3 anni fa, l'impianto e la riapertura per le impronte), ma questo fa si che la protesi sporga notevolmente rispetto agli altri denti, e quindi, presumo, a toccare il labbro più facilmente non essendoci la gengiva a ricoprirlo come per gli altri.
Mi chiedo quindi se la gengiva si riformerà e se il fastidio del dente contro il labbro è solo una sensazione come mi hanno detto allo studio oppure è un problema della protesi?
Grazie.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
La protesi non dovrebbe, di norma, sporgere più degli altri denti.
La sensazione comunque di dente grosso c'è spesso, nella giornata di inserimento della protesi, anche quando questa è perfetta.
Ne riparliamo fra alcuni giorni.

Se la gengiva è scavata sotto il dente, non è semplice porci rimedio, spesso è impossibile.
Ma può essere comunque una situazione totalmente compatibile con un buon adattamento del restauro implanto-protesico.
L'importante è che sia sana e che non dia fastidio, ma non si riformerà.
[#2] dopo  
Utente 564XXX

Iscritto dal 2008
Riguardandomi meglio il fatto che sporgesse sembra essere un po' un'impressione, la protesi è un po' bombata all'esterno verso il labbro e con la gengiva scavata sotto lo fa sembrare più in fuori rispetto agli altri ma è più o meno simile.
Per quanto riguarda la gengiva sono un po' perplessa perché esteticamente non fa un bell'effetto,è vero che sono rimasta senza dente per 8 mesi e nessuno se ne è mai accorto data la sua posizione e quindi probabilmente nessuno noterà in granché la gengiva diversa, ma un po' ci speravo che so sarebbe "ricostruita" da sola.
Spero dunque che almeno il fastidio del sentirsi un dente sproporzionato che batte sul labbro sia solo questione di abitudine, infondo mi devo ancora abituare a masticare sopra, aspetterò!
La ringrazio per la gentile risposta.
Saluti.
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
16% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
La situazione gengivale sotto la corona è dovuta alla mancanza di osso vestibolare, in zona molare di solito non si ci impegna più di tanto alla risoluzione estetica di questo, anche perchè dovrebbe effettuare altre chirurgie. Se la sensazione di corpo estraneo (dente che tocca sulla guancia) non scompare nel giro di tre-quattro giorni, va rivalutata la forma della corona che potrebbe essere sovracontornata nella anatomia vestibolare.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 564XXX

Iscritto dal 2008
Ringrazio anche Lei dottore per la risposta, di sicuro vorrei evitere altre chirurgie quindi la gengiva se è solo per questioni estetiche mi va benissimo anche così!
Valuterò se tra qualche giorno non passa questa sensazione di corpo estraneo di contattare magari il mio dottore ma il 24 di giugno devo eseguire l'igiene quindi nell'eventualità che la sensazione non sparisca posso comunicarlo in quella sede, o potrebbe essere troppo tardi ed è meglio chiedere prima?
Grazie.
[#5] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Se fra 4-5 giorni non passa, telefoni al dentista.
[#6] dopo  
Dr. Maurizio Macrì
36% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013
Gentile paziente,
La programmazione di un intervento di implantologia con la conseguente comunicazione con il paziente è cosa che che va eseguita prima di intervenire.
Come detto dai colleghi, spesso per un molare inferiore poco ci si interessa degli aspetti morfologici di profilo ed estetici gengivali .
La morfologia delle mucose gengivali andava gestita in corso di intervento chirurgico con una rigenerazione guidata dell'osso e dei tessuti (riempitivo e membrana).
Ad oggi, non le consiglierei di procedere ad un nuovo intervento per migliorare la situazione gengivale in quanto parliamo di un molare che ha una sede abbastanza "nascosta" all'arcata inferiore ma anche perché non avrà nessuna conseguenza patologica a carico della corona del dente dalla attuale situazione se sono stati rispettati gli spessori minimi osteo-mucosi all'interno dei quali alloggia l'impianto.
Cordiali saluti