Utente 148XXX
Dopo una ex con mezzo di contrasto (bario), mi hanno diagnosticato un diverticolo di zenker delle dimensioni di 4 cm. Avendo saputo che il dott. Christian chang in virginia opera per via trans orale con una tecnica denominata esd con risultati straordinari, mi chiedo se anche in Italia ci sono dei centri di eccellenza che applicano la medesima procedura. I miei sintomi sono ormai peggiorati di molto: disfagia, inalazione, tosse , espulsione di cibo. Per cui credo che l'intervento sia ormai inevitabili. Per agevolarvi vi segnalo il sito web del dott. Chang. www.fauquierent.net
Grazie in anticipo per la risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
20% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Gentile signore,
anche in Italia il diverticolo di Zenker viene trattato
per via transorale, da specialisti ORL,
come pure da alcuni centri di endoscopia digestiva
attraverso l'approccio endoscopico transorale.
In Lombardia vi sono diversi centri in grado di far questo,
citarne uno o due significa far torto a diversi altri.

Si affidi al suo specialista di riferimento.
[#2] dopo  
Utente 148XXX

Iscritto dal 2010
Grazie per la sollecita risposta. Lei comunque consiglia l'intervento?
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
20% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Si,
tra l'altro il recesso diverticolare tende ad aumentare di volume
e conseguentemente ad essere più sintomatico!
[#4] dopo  
Utente 148XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille dottore. A questo punto credo che seguirò il suo consiglio. Può cortesemente darmi qualche informazione relativamente a: durata media dell'intervento, decorso postoperatorio ( entità' del dolore) ed infine in quanto tempo posso tornare operativo al lavoro?
Grazie ancora per la sua gentilezza
[#5] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
20% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
I tempi variano a seconda della tecnica scelta,
comunque, in genere, il paziente può riprendere, senza particolare dolore, l’alimentazione per le vie naturali e ritornare a domicilio già nei primi giorni successivi all’intervento.
[#6] dopo  
Utente 148XXX

Iscritto dal 2010
Cioè in 2/3 gg?
Grazie ancora
[#7] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
20% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Esatto.

Prego