Utente 347XXX
Buon giorno Dottore, pongo il mio quesito non riuscendo a risolvere un problema relativo alla pressione. Premetto che, soffrendo di tachicardie, sono stato sottoposto ad un'ablazione che ha sortito ottimi risultati. Avendo valori di pressione tendenti all'alto, più che altro per prevenire l'ipertensione , mi è stato prescritto Enalapril che ho dovuto sospendere perchè mi provocava la tosse sostituendolo con Valsartan 160. In marzo, dopo un controllo cardiologico di routine senza alcun problema ,mi sono provato la pressione in quanto mia moglie insisteva che al mattino avevo il viso ed il collo molto arrossati. Risultato : pressione molto alta con una media di 180/90 e puntate oltre i 200/100, fortunatamente rare. Questi valori sono alti subito dopo alzato, oppure si alzano nel corso della mattinata. Al pomeriggio la pressione scende progressivamente fino ad arrivare a 90/55 con puntate sotto i novanta di massima la sera. Ho cambiato varie terapie, prima mi è stato raddoppiato il Valsartan 160, poi una delle due compresse è stata sostituita da Combisartan. Attualmente assumo un Valsartan 160 la sera e una metà al mattino avendo lo specialista ridotto la terapia per evitare l'abbassamento. Non ho risultati e continuo ad avere pressione alta al mattino e molto bassa la sera Può aiutarmi? Ringrazio chiedendo scusa per il disturbo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Evidentemente il VAlsartan nopn apre controllare la sua pressione arteriosa in maniera adeguata.
Si consulti con il suo Cardiologo curante per valutare la opportunita' di passare ad altri farmaci (non ACE inibitori, dal momento che l'Enalapril le ha provocato tosse) e cioe': beta bloccanti o calcio antagonistim, eventualemente in associazione con il valsartan
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 347XXX

Iscritto dal 2014
Grazie Dottore per la Sua disponibilità. Continuerò il percorso alla ricerca della terapia appropriata seguendo il Suo consiglio e parlandone con il mio medico. Grazie di nuovo.