Utente 347XXX
Buongiorno dottori,
chiedo a Voi un parere su una possibile operazione di correzione dei miei difetti visivi.
Premetto che ho effettuato una visita specialistica per verificare la mia idoneità ad un'operazione laser. Lo specialista a cui mi sono affidato mi ha consigliato un'operazione tramite tecnica PRK, al momento ho preso un attimo di pausa, rallentato soprattutto dai tempi di recupero piuttosto lunghi che questa operazione comporta.
Mi ritrovo qui a chiedervi se fosse possibile nel mio caso effettuare l'operazione con una tecnica meno impegnativa come la Lasik. Mi sono un po' informato e il dato chiave pare essere lo spessore corneale. Nel mio caso ho il punto più sottile nell'occhio destro di 522 µm e 530 µm nell'apice. Per l'occhio sinistroho rispettivamente 521 µm e 524 µm.
Alla luce di questi dati Vi chiedo, è possibile per me effettuare un'operazione diversa dal PRK?
Grazie per la vostra costante disponibilità.
[#1] dopo  
Dr. Antonio Pascotto
52% attività
12% attualità
20% socialità
CASERTA (CE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2001
Prenota una visita specialistica
Caro utente,

Non è soltanto lo spessore corneale (pachimetria) che conta nel valutare se un soggetto è idoneo o meno alla LASIK. E' importante anche la valutazione delle condizioni di salute della cornea (se ci sono cicatrici, ad esempio...), la curvatura della cornea, l'ampiezza del diametro pupillare in penombra ed il tipo di difetto da correggere.

Per sapere con precisione se Lei è idoneo alla LASIK, dovrà fare un'altra valutazione pre-operatoria e, a questo punto, sarà utile che Lei si rivolga ad un collega che pratichi la LASIK come tecnica di preferenza.

Buona giornata!
[#2] dopo  
Utente 347XXX

Iscritto dal 2014
Grazie per il chiarimento, a questo punto procederò con quanto da Lei suggerito.
Buona giornata.