Utente 347XXX
Salve,
innanzitutto la ringrazio per la risposta che mi darà. Da un po' di tempo ho un dolore fastidioso nella zona lombare, che mi impedisce di piegarmi senza provare dolore, credo che si tratti di una lombalgia, almeno credo. Non è dovuta ad una vita sedentaria, tutt'altro probabilmente avrò sforzato molto con l'attività fisica: palestra bicicletta e altre attività. Cosa posso fare per far tornare la mia schiena com'era? è un dolore davvero fastidioso, e lo sento molto quando mi piego in avanti. Può essere stato anche un colpo di vento a generare tutto questo? non posso trovare una causa certa, poichè è stato un dolore che si è insinuato gradatamente. Probabilmente è stato uno sforzo in palestra unito ad un colpo di freddo o alla tanta umidità che c'è da queste parti. Mi consigli qualcosa, la ringrazio.
Marco bernardini
[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
12% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Se ha "un dolore fastidioso nella zona lombare", sicuramente si può parlare di lombalgia perché proprio questo è il suo significato: algia (=dolore) in regione lombare. È per questo un sintomo e non una diagnosi. Bisogna capire quali ne sono le cause , e per questo è indispensabile averLa interrogata, ascoltata e visitata, e successivamente aver visto gli esami eventualmente prescritti per intergrarli con quanto emerso dalla visita.
È possibile che uno sforzo, la postura, l'esposizione al freddo e all'umido, ecc., abbiano, singolarmente o associati in vario modo, contribuito a scatenare la sintomatologia a carico di una colonna con problemi (per esempio discopatie, protrusioni, artrosi, ecc.). Ne parli con il Suo medico curante, che dopo averLa ascoltata deciderà se farsi carico lui stesso del percorso diagnostico-terapeutico o se suggerirLe una visita ortopedica.
Cordiali saluti