Utente 340XXX
Buongiorno, il mio piccolo bimbo 5 mesi deve essere sottoposto ad un intervento per correggere la craniostenosi tipo scafocefalia abbiamo gia parlato con neurochirurgo e maxillofacciale ci manca l incontro con anestesista ma siccome siamo un po tesi preferisco arrivare preparata per fare tutte le domande del caso;
volevo sapere per effettuare la TAC mi han detto che lo sederanno anche questa è un tipo di anestesia...? prima di fare la sedazione o l'anestesia vengono effettuate delle prove di allergie al farmaco al piccolo...? grazie per le risposte buona giornata

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Gentile signora buon giorno, la sedazione, semplificando, può essere spiegata come la somministrazione di farmaci che inducono un sonno non molto profondo e comunque adeguato alle esigenze della procedura che si deve eseguire. Non è una anestesia perché non si somministrano analgesici e miorilassanti, che non servono, ed il respiro rimane spontaneo.
Nel vostro caso la sedazione si esegue per ottenere l'immobilità che sarebbe altrimenti impossibile.
Solitamente prove allergiche non si eseguono, ma si indaga nella anamnesi per scoprire se ci sono allergie ed intolleranza per adeguare l'approccio farmacologico.
Spero di essere stata esauriente, cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 340XXX

Iscritto dal 2014
Innanzi tutto grazie mille per la risposta; per quanto riguarda l'esame già a sapere che la sedazione non è un anestesia e che il respiro rimane spontaneo mi tranquillizza...ma per l'operazione in se se ne io ne il papà abbiamo subito interventi e il bimbo è piccolo per sapere se è allergico come fanno...? so che la domanda le puo sembrare strana ma dopo quello che purtroppo è successo settimana(la bimba che è morta dopo l'anestesia) scorsa l'ansia è salita alle stelle...
la ringrazio fin d'ora per la disponibilità e la gentilezza Buona giornata Irene
[#3] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Gentile Signora mi creda, comprendo molto bene le vostre preoccupazioni, non so bene a quale evento infausto lei alluda, ma le posso assicurare che "le allergie", spesso impropiamente chiamate in causa dai media e da voci di popolo, non ne sono praticamente mai la causa.
I test allergici non si fanno perché è praticamente impossibile ed anche rischioso testare tutti i farmaci che un anestesista può usare durante una anestesia e che non sono solo quelli strettamente anestetici.
In aggiunta a ciò gli anestetici inalatori (quelli cioè che si somministrano respirandoli) non si testano perché, pur essendo liquidi in boccetta, all'aria si vaporizzano e di fatto spariscono.
Parlatene a cuore aperto con l'anestesista e vedrete che vi saprà capire anche lui e tranquillizzare.
Cordiali saluti.
[#4] dopo  
Utente 340XXX

Iscritto dal 2014
Grazie mille dott.ssa non sa quanto mi è stata d'aiuto Grazie ancora Buona giornata!