Utente 341XXX
Buon giorno,
Ho 35 anni e ormai da tempo sto cercando di andare per esclusione.
Di seguito i miei sintomi(per la cronologia vado a memoria):
-da qualche anno, sintomi di meralgia parestesica gamba sx
-da circa due anni, debolezza, dolori a mani e piedi
-da circa due anni miodesopsie a occhio sx
-da circa due anni sensazione di muscoli affaticati(soprattutto gambe).es:principio di crampi e debolezza
-da circa due anni, quando mi corico, indolenzimento arti(braccia soprattutto)
-cervicalgia(ultimamente)
-carenza vitamina D3 e omocisteina e colesterolo alto (230)

Visite neurologiche negative, RSM rachide lombosacrale negativa,ecocardio a posto, elettrocardiogramma con lieve ritardo conduzione destra.
Ecografia addome ok.

Ho iniziato dopo anni di inattività, a praticare nuoto e ho notato che i problemi maggiori compaiono quando vado in carenza di ossigeno. Per intenderci... Posso fare 50 vasche lentamente senza problemi, ma se ne faccio 3 velocemente(fin quando mi viene il fiatone), i muscoli mi abbandonano e mi vengono anche giramenti di testa e nausea.

Mi scuso se non sono stato molto sintetico, ma sono ormai anni che cerco di capire cosa mi succede e non riesco a venirne a capo. In più ammetto di avere la tendenza a preoccuparmi,anche perché mio padre è morto a 49 anni per infarto e suo fratello l'anno scorso ha avuto un problema simile l'anno scorso e ha tre bypass.

Ringrazio anticipatamente e saluto cordialmente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
I suoi non sono sintomi imputabili al cuore. Ciononostante può eseguire un ecocardiogramma per assicurarsi che la struttura e funzione del suo cuore siano normali.
Cordialmente