Utente 649XXX
salve dottori,
sono andato da un andrologo per i miei pettorali ingrossati in modo imbarazzante.lui mi ha detto che mie ghiandole mammarie non hanno problemi ma però devo fare ginnastica .il problema è che dovrei andare in palestra ma non io sono disoccupato.l'unico modo per eliminarli facilmente sarebbe l'operazione chirurgica.a chi mi devo rivolgere?la spesa per l'operazione rientra nel servizio sanitario nazionale?
grazie
[#1] dopo  
Dr.ssa Sarah Marchionni
24% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
non ho ben compreso cosa ha e cosa desidera
[#2] dopo  
Utente 649XXX

Iscritto dal 2008
il mio problema è la ginecomastia che mi crea grande imbarazzo essendo un uomo.per questo motivo sono andato da un andrologo che mi ha detto che devo fare ginnastica.ma so che questo problema si risolve solo chirurgicamente.volevo sapere se mi conviene andare da un altro andrologo o endocrinologo e se la spesa per l'operazione viene pagata dal servizio nazionale sanitario perchè io sono disoccupato.
[#3] dopo  
Dr. Francesco Inzirillo
36% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Gentile utente
Innanzitutto sarebbe opportuno capire il motivo dell'ingrossamento delle sue ghiandole mammarie.
Una prima domanda che le pongo è se lei assume abitualmente farmaci per esempio per una qualche patologia perchè alcuni farmaci potrebbero dare questo effetto collaterale.
In secondo luogo si dovrebbe capire se è una ginecomastia reale e per dir ciò sarebbe necessaria una visita reale.
Per quanto riguarda la soluzione del problema non credo che la semplice ginnastica proposta sia sufficiente.
Per la ginecomastia vera la soluzione è chirurgica che prevede la mastectomia sottocutanea bilaterale eseguibile tramite SSN.

Rimango a disposizione per ulteoriori chiarimenti
[#4] dopo  
Utente 649XXX

Iscritto dal 2008
salve dottore grazie della risposta .attualmente non prendo farmaci però nel 2003 ho preso un farmaco anti depressione cioè il risperdal per 6 mesi che ha come effetto collaterale l'aumento delle ghiandole mammarie negli uomini .nel 2005 sono andato da un andrologo perchè avevo il livello di testosterone basso che mi ha dato un farmaco,che non ricordo come si chiama, di cui ho fatto 6 iniezioni. e non so se questo farmaco a contribuito ad aumentare il volume dei pettorali .sta di fatto che sono cosa molto imbarazzante che voglio eliminare.devo chiedere una visita a quale medico?a un endocrinologo ,andrologo o medico chirurgo?grazie
[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non è chiarissima la storia clinica che descrive

"sono andato da un andrologo per i miei pettorali ingrossati in modo imbarazzante.lui mi ha detto che mie ghiandole mammarie non hanno problemi"

Se non hanno problemi chi ha fatto diagnosi di ginecomastia ?
Al suo posto farei una ecografia mammaria ed una visita endocrinologica e lo specialista Le consiglierà quale strada intraprendere.

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=42900

Cordiali saluti
[#6] dopo  
Dr. Francesco Inzirillo
36% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Concordo con il Dr. Catania.
Prima di tutto bisogna cercare di capire la causa e se la ginecomastia c'è o no!
Comunque, oltre le indagini clinico strumentali e la visita endocrinologica io aggiungerei successivamente la visita chirurgica nel caso in cui volesse eliminare il problema.
A meno che non si riscontri una anomalia endocrinologica evidente e risolvibile è difficile che una ginecomastia si risolva sponataneamente o con terapia medica.
Nel centro in cui lavoro ne abbiamo anche trattate.
[#7] dopo  
Utente 649XXX

Iscritto dal 2008
salve dottori,in effetti nessuno mi ha detto che ho la ginecomastia.però i miei pettorali erano normali fino al 2002. dopo di che ho preso quei farmaci e i pettorali sono aumentati di volume e questo mi crea grande imbarazzo.poi ho fatto una ricerca su internet per capire bene il mio problema e ho letto che l'ingrossamento dei pettorali negli uomini si chiama ginecomastia.tutto qui.quindi la prima visita che devo fare è da un endocrinologo e poi da un chirurgo?grazie
[#8] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ginecomastia vuol dire aumento di volume delle mammelle maschili e non dei pettorali e se è così il chirurgo non serve.

Mi può allegare il link, per mia curiosità, dove ha letto questa bufala ?
[#9] dopo  
Utente 649XXX

Iscritto dal 2008
credo di aver fatto un po di confusione tra pettorali e mammelle.io ho un aumento di volume delle mammelle.non c'è un sito particolare dove ho cercato notizie sulla ginecomastia ,sono andato su vari siti .
[#10] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ma allora perchè l'andrologo sostiene che non 2c'e nulla alle mammelle".

Esegua una ecografia e se vuole ci aggiorni.
[#11] dopo  
Utente 649XXX

Iscritto dal 2008
il problema c'è dottore, se potesse vedermi magari tramite webcam vedrebbe che non me l'ho sto inventando!comunque andrò da un endocrinologo e vediamo se questo problema è risolvibile tramite ginnastica in palestra oppure tramite la chirurgia. le farò sapere.
[#12] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
No non è possibile offrire questo tipo di consulenza online perchè a volte è gia difficile nella situazione non virtuale.

Non le rimane che la visita.
[#13] dopo  
Utente 649XXX

Iscritto dal 2008
salve dottor catania le dovevo una risposta sulla mia visita da parte di un endocrinologo.allora il dottore mi prescritto una mammografia e analisi del sangue riguardante il livello del testosterone che ho effettuato dopo 4 mesi la prima .tutte e due le analisi hanno dato esito negativo nel senso nessuna ginecomastia e testosterone nella norma.l'endocrinologo alla visita di controllo fatta 15 girni fa mi detto soltanto che per i miei pettorali devo andare in palestra e scolpirli con l'allenamento.cosa che farò il prima possibile però voglio garantire che prima di prendere il risperdal non avevo questo problema.grazie comunque dell'interessamento.