Utente 347XXX
Buongiorno,
provavo dolore alla spalla destra da 3 mesi (soprattutto in fase serale) e successivamente, causa caduta, mi son recato al pronto soccorso, dove mi hanno consigliato una risonanza magnetica alla spalla. il referto e' il seguente: "l'esame RM della spalla destra, condotto nelle sole condizioni basali, evidenzia una fibroartrosi acromion-claveare che oblitera il cuscinetto adiposo sovrastante la cuffia e determina una compressione del tratto miotendineo del sovraspinoso, il cui tendine si presenta ispessito e tendinosico con associata lesione a tutto spessore dei vettori tendinei anteriori preinserzionali. Parimenti tendinosiche appaiono le restanti strutture tendinee costituenti la cuffia dei rotatori ed il tendine del sottoscapolare. Il tendine del capoluogo del bicipite omerale, regolarmente alloggiato nella doccia anatomica, presenta una modica distensione fluida della sua guaina di scorrimento.Regolare il trofismo scheletrico con rapporti articolari gleno-omerali conservati. Il cercine fibrocartilagineo glenoideo e' regolare ed appare correttamente inserito sulla componente scheletrica. Non si osservano significative falde di versamento articolare. Si apprezza distensione fluida della borsa subacromiale e subcoracoidea."
Gradirei conoscere il parere di un esperto nel campo, per capirci qualcosa in piu' e per sapere se sara' necessario un intervento chirurgico. Faccio un lavoro sedentario, senza sforzi alle spalle (ufficio), e i dolori si sono manifestati la prima volta verso natale, senza nessun trauma. Il trauma c'e' stato 4 mesi circa dopo, ma il dolore era presente anche prima.
Grazie mille anticipatamente
[#1] dopo  
Dr. Alberto Picinotti
28% attività
0% attualità
12% socialità
AREZZO (AR)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
direi che su una base di tendini parzialmente "degenerati" (mi consenta il termine) e che quindi possono già determinare un quadro doloroso alla spalla, il trauma subito ha causato la rottura definita dei tendini stessi (il radiologo con la parola vettori direi che intendeva proprio la lesione della struttura tendinea).

tuttavia mi sembra strano che una persona così giovane abbia già dei tendini degenerati (a meno che non faccia un lavoro o uno sport molto usurante per le braccia: parrucchiere, imbianchino, tennista ecc). Quindi sarei più propenso a credere che la rottura sia fondamentalmente legata al trauma.

il problema è che se, dopo una visita ortopedica di controllo e la visione diretta delle immagini della sua RMN, si conferma il quadro, allora è facile dover pensare ad un eventuale trattamento chirurgico.