Utente 222XXX
Buon giorno,
premetto di essere una ragazza che non ha problemi di salute, negli ultimi anni ho avuto qualche piccolo problemino derivante dalla pillola anticoncezionale (Yasmin) che ho ormai sospeso da 2 anni, non assumo alcun tipo di farmaco, solo acido folico ogni giorno su consiglio della ginecologa. Un anno fa avevo sempre problemi di dissenteria e la gastro-enterologa ha riscontrato la sindrome del colon irritabile da allora però nessun problema fino ad arrivare a qualche mese fa e alla prima comparsa di strani sintomi. Ho iniziato ha notare uno stato di debolezza fisica ma non davo peso alla cosa perché ho sempre avuto la pressione bassa. Dopo qualche tempo di costante debolezza ho notato che qualche volta nell'arco della giornata che il mio cuore accelerava il battito (soprattutto durante la notte) ma anche a questo sintomo non ho dato importanza fino a quando un giorno oltre alla debolezza e al battito accelerato si è aggiunto fiato corto, vista appannata e forte senso di svenimento, mio padre mi ha subito dato una bustina di zucchero e nel giro di qualche minuto la situazione si è assestata. la cosa strana è che da mesi ormai noto questa situazione ogni giorno, se mangio qualcosa passa altrimenti (come è già capitato qualche volta) svengo, riprendendomi qualche minuto dopo. Ho esposto il problema al medico ma i valori del sangue (esami base) non danno risultati! Cosa mi può provocare questa situazione? devo portare con me merendine da mangiare ogni 3 ore per non avere questo problema. Sono alta 170 e peso 53 kg . Il mio cuore prima di questi avvenimenti batte molto forte tanto da lasciarmi senza fiato. Di notte invece in una situazione di relax batte al punto tale da svegliarmi per poi tornare ad un ritmo costante dopo qualche minuto.

ECG prova da sforzo di un anno fa (fatto per lo sport che pratico) dava solo QTc ai limiti superiori con ritmo sinusale regolare.

Vi ringrazio anticipatamente per il Vs aiuto.
Cordialità

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Dare alimenti o zucchero in caso di sintomi prodromici per perdita dei sensi è prassi comune, ma che non ha alcun razionale (se non in chi può avere un calo glicemico). nel suo caso sembra che i sintomi possano dipendere da bassi valori pressori. Mangi con un pò più di sale e beva molta acqua, dovrebbe andare meglio.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 222XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio per la celere risposta, proverò in questi giorni a seguire il suo consiglio. Le farò sapere.
Cordialimente