Utente 227XXX
Gentili Dottori, ho 46 anni (uomo) lo scorso 18 aprile scendendo le scale di casa ho avuto una brutta distorsione caviglia sx. Subito pronto soccorso dopo radiografia (nessuna frattura) bendavano la caviglia e riposo per 10 gg.Dopo tale periodo dolorante mi reco a fare altra radiografia che evidenzia "lieve diastasi tibio peroneale con sottile infrazione versante mediale malleolo peroneale". Il mio medico generico (ortopedico) mi prescrive inizialmente 7 gg bendaggio allo zinco, dopo 5 gg ho effettuato per conto mio risonanza mag che ha evidenziato "Sostanziale conserv ampiezza spazio articol tibio-tarsica e sotto astragalica,non visualizz legamento peroneo-astragalico ant compatibilm con recenti esiti distrattivi di grado intermedio elevato,impegno edemigeno intrasponginoso apice peroneale in relazione piccola infrazione corticale nota, anteriormente all'epifisi peroneale evidenti diffuse alterazioni reattive tessuti molli presenza formazione contenuto fluido-corpuscolato rotondeggiante ed a margini regolari circa 1 cm DM. Reperto compatibile con ematoma in fase di organizzazione, modesta quota versamento intra-articolare, nella norma strutt legamentose comp mediale, regolari strutture tendinee comp ant med e laterale, normale tend di achille, integri peroneo-astragalico post, peroneo-calcaneare ed il 2°. Mi ha cosi consigliato di iniziare subito
un ciclo di magnetoterapia e riabilitazione caviglia, ma ad oggi dopo le prime 6 sedute noto che pian piano inizio a rimuoverla ma caricando un po con le canadesi la caviglia si gonfia sempre. Le chiedo se è normale come mi dice la fisioterapista tale gonfiore, dopo il massaggio drenente un po doloroso sul malleolo. Il mio dubbio bisognava attendere ancora un po prima di tale terapia o como dice la terapista la caviglia essendo bloccata andava subito svezzata? dopo 35 gg inizio leggermente a fare qualche passo con le canadesi ma mi preoccupa questo gonfiore dopo ever "caricato un po". E' la strada giusta per la tanto attesa guarigione o devo approfondire meglio. Ringrazio anticipatamente attendendo fiducioso eventuali suggerimenti Cordiali saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Silvio Boer
28% attività
12% attualità
16% socialità
TORRE PELLICE (TO)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
E' evidente che la sua caviglia ha subito una importante lesione delle strutture ligamentose del compartimento esterno e a volte puo' essere piu'complesso e piu' lungo il recupero funzionale di una lesione di questo genere che non una frattura. Il trattamento comunque pur non essendo sempre univoco sembra sia stato corretto nel suo caso anche se in alcuni casi può comportare anche l'utilizzo di tecniche maggiormente innovative quali bendaggi funzionali o apparecchi ortopedici contentivi. In ogni caso quello che conta ora è effettivamente la rieducazione funzionale che deve essere eseguita da personale qualificato ed esperto in questo campo quale Fisioterapista sotto la guida di Ortopedico e\o Fisiatra. Prosegua le cure attuali, sono in fin dei conti trascorsi solo 30gg dall'infortunio e ci tenga informati sull'evoluzione. Cordialmente, Dr.Silvio BOER
[#2] dopo  
Utente 227XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio molto per il consulto ricevuto chiaro ed esaustivo, spero in un recupero totale al piu presto. Cordiali Saluti