Utente 344XXX
Buonasera,
scrivo per avere un consulto riguardo qualcosa che mi sta succedendo ultimamente. Sono una ragazza di 19 anni che nella sua vita ha fatto attività fisica, ma mai esagerando. Da circa una settimana ho deciso di iniziare una dieta, in quanto ero leggermente ingrassata nell'ultimo anno. Sto frequentando la palestra tutti i giorni, e tre volte la settimana faccio zumba. Prima di continuare, ci terrei a precisare che fumo da un anno, e ultimamente fumo circa un pacchetto da 20 al giorno. Da quando ho iniziato la palestra, mi sento molto male dopo un pò. Pensavo fosse solo perchè non sono più abituata, ma oggi mi sono preoccupata. Dopo circa tre quarti d'ora di zumba intensiva, ero diventata molto rossa sia in faccia che sul petto. Inoltre, mi mancava il fiato, e ho dovuto fermarmi perchè il mio cuore batteva a mille. Sentivo un pò di dolore al petto, ma soprattutto avvertivo un forte senso di nausea (ciò mi era già capitato). Inoltre, quando cammino a passo svelto, durante l'espirazione il polmone destro mi fa malissimo.
c'è da preoccuparsi, o sono soltanto disabituata? credo possa aiutarla sapere che circa due anni e mezzo fa ho eseguito un elettrocardiogramma perchè avevo gli stessi problemi, ma era tutto nella norma. Inoltre, prendo la pillola anticoncezionale da 6 mesi, e soffro di ipocondria, ansia e del disturbo della personalità borderline. Sono dunque consapevole che potrei solo esagerare. Grazie dell'aiuto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Lei si preoccupa di cretinate e fa finta di non capire che fumare 20 sigarette al di le provocherà molto probabilmente un cancro , un ictus od un infarto
Lei si preoccupa dell affanno di palpitazioni ? fumando 20 sigarette al giorno a 19 anni?
Ma abbia pazienza...lei è maggiorenne, faccia cosa vuole ma non faccia domande sciocche
La saluto
[#2] dopo  
Utente 344XXX

Iscritto dal 2014
La sua risposta è molto offensiva. nessuno l'ha costretta a rispondere alla mia domanda. Molto probabilmente lei non è un fumatore, per cui non capisce come trattenersi non sia semplice. non sono una stupida, so benissimo a quali rischi vado incontro.ciò non vuol certo dire che i fumatori non si preoccupino minimamente della propria salute. Tra l'altro, mi dispiace essere sgarbata, ma a quanto pare lei non ricorda molto dell'esame di psichiatria che sicuramente ha dovuto sostenere quando ha preso la sua laurea in medicina. La personalità borderline ha tra i suoi sintomi anche l'abuso di alcool o droghe. Avendo 8 sintomi su 9 di questo disturbo psicologico, devo dire che mi ritengo molto fortunata a non essere mai caduta nella tentazione di provare droghe. Purtroppo le sigarette sono il mio difetto, ciò non vuol dire che tutto questo mi faccia stare bene od essere felice. Provo a smettere, ma stesso il mio psichiatra mi ha detto che sarà un percorso lungo e per nulla semplice.
Sa cos'è, io studio medicina, e mi auguro con tutto il cuore di non diventare così insensibile. Sono sicurissima che lei sia un grande professionista nel suo lavoro, ma in quanto a sensibilità mi sa che pecca un po'..
Grazie lo stesso per aver perso tempo con la mia domanda, la saluto.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Gentile signorina io ho fumato 30 sigarette al di per vent anni ed ho smesso di colpo
Lei può fare ciò che crede ma lamentarsi per palpitazioni cumando 20 sigarette al dì è sciocco. È come lamentarsi quando si cade se si va a 100 all ora in motorino.
Per. Io che riguarda la mi preparazione in psichiatria le gRa fisco che è solo essendo diretti col paziente responsabilizza doli e non scusandoli che si fa il loro interesse.
La sensibilità mia è proprio nel jncavolarmi con persone che si buttano via la salute a 19 anni
Arrivederci
[#4] dopo  
Utente 344XXX

Iscritto dal 2014
Mi dispiace di essere stata un po' rude. La realtà è che mi dà immensamente fastidio non riuscire ad avere controllo assoluto su me stessa, e forse realizzare tutto ciò mi ha colpito. Le prego di accettare le mie scuse. Cercherò almeno di ridurre, ho ben capito che il mio affaticamento è dovuto proprio a quello.. La mia non era una lamentela, ma una paura in realtà.. Volevo solo averne la conferma. Grazie mille.
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Le sono vicino e non mi ha affatto offeso
Smettere di fumare è più semplice di ciò che lei possa pensare e ci riuscirà
Un caro saluto
Cecchini