Utente 496XXX
Buongiorno,
nel 2008 ho subito la ricostruzione del crociato anteriore. Da qualche tempo, sporadicamente, ho dei dolori che possono durare da ore a giorni che poi spariscono da un momento all'altro. In corrispondenza a dove sento i dolori ho notato (non riesco a dire se è sempre stato presente o meno) un'escrescenza. A seguito di ecografia è risultato essere un ematoma organizzato secondo l'ecografista poichè quello è un "punto di sforzo". Sempre l'ecografista mi ha suggerito di massaggiare la zona con creme antiinfiammatorie ma non ha saputo dire se l'ematoma potrà arrecare danno ad altre strutture nel tempo. Che consiglio mi date? Posso seguire il suo consiglio? potrebbe veramente essere questo ematoma la causa dei miei dolori?


GRazie
[#1] dopo  
Dr. Emanuele Caldarella
48% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2009
Caro utente,

l'ipotesi di un ematoma misembra molto strana.
Il mio consiglio è di farsi vedere da chi l'ha operata.

Se davvero la "escrescenza" che descrive è a livello dell'ancoraggio tibiale del legamento crociato, è possibile che si sia mobilizzata la vite ad interferenza tibiale.
Controlli se è stata usata una vite ad interferenza tibiale, e si faccia visitare dal Suo ortopedico. Se il problema fosse questo, generalmente è risolvibile facilmente e con soddisfazione.
Naturalmente la mia è solo un'ipotesi, formulata senza poterla visitare, e andrebbe attentamente valutata con un esame clinico.

Distinti saluti