Utente 347XXX
Salve a tutti.
Ringrazio anticipatamente tutti voi professionisti per questo servizio che fornite.
Cerchero’di essere breve e il piu chiaro possibile.
Premetto di essere un marittimo e per questo sempre in giro per il mondo e mi viene difficile poter consultare sempre lo stesso specialista.
Circa 6 mesi fa' ho avvertito un dolore/bruciore al glande, accompagnato dalla sensazione d’avere una goccia di urina propio li’ sull orifizio del glande.
I quel periodo ero a Londra e mi sono fatto visitare in ospedale dove mi hanno scannerizzato i reni e l’iguine senza trovarci nulla. Mi hanno fatto i test per malattie sessualmente trasmissibili ed anche li nulla grazie a Dio.
Torno in Italia e mi faccio visitare da un Urologo che non ci trova nulla di strano anche perche il glande si mostrava normale alla vista.
Torno a bordo il dolore persiste con alti e bassi ma nulla di visibile. Il dottore di bordo decide di somministrarmi antibiotici a gogo cremine e chi pu’ ne ha piu ne metta.
Risultato il glande mi si infiamma, qualche puntino rosso appare per poi scomparire appena ho deciso di smettere di fare da cavia.
Passano circa 3 mesi e torno a casa, rifaccio esami di urine , sangue , sperma tutto negativo. Poi cosi’ all’improvviso tutto scompare.
Avendo prenotato una ennesima visita urologica in ospedale decido di farla comunque.
Il dottore, giustamente, dice che non ci vedeva nulla di strano, in piu i dolori erano spariti ed i test erano tutti negativi con i valori nella norma.
Mi ha consigliato di bere tanta acqua, cosa che faccio regolarmente.
Dopo 2 mesi in paradiso parto, torno a bordo e dopo 2 settimane ci risiamo.
Una masturbazione ed il calvario ricomincia. Dolore , bruciore all’orifizio ed in aggiunta piccoli puntini vicino all’orifizio stesso.
Avendo letto i vostri consulti su questo forum, mi sono autodignosticato una possibile balenite di qualche tipo.
Voi che ne pensate?
In futuro cosa mi consigliate un urologo o un dermatologo?
Al momento sono in Australia e sto cercando di farmi visitare da uno specialista locale ma.... urologo o dermatologo?
Inoltre, lo so che e’ stupido da chiedere cosi’ a distanza senza una visita ma, per quanto vi ho descritto, che puo’ essere?
Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

proprio così, in questi casi, non è possibile fare una diagnosi corretta senza una valutazione clinica diretta del suo problema clinico specifico e particolare.

Per decidere quale sarà lo specialista più indicato e mirato da consultare solo il suo medico di fiducia, dopo una attenta valutazione preliminare, glielo potrà dire.

Ci faccia sapere.

Un cordiale saluto.