Utente 484XXX
Gentili dottori buongiorno,
volevo chiedervi se c'è un'età in cui è preferibile iniziare a sottoporsi ad una visita andrologica di controllo (es prostata ecc), e ogni quanto va poi eventualmente ripetuto il controllo.
Vanno fatti i controlli anche in assenza di sintomi particolari, tipo prevenzione?
Chiedo questo per mio marito, che ha 40 anni.
Vi ringrazio molto per il vostro aiuto

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Signora,dopo i quaranta anni perlomeno ogni 2 anni bisognerebbe sottoporsi ad un controllo digito-rettale della prostata,ad un'ecografia ed alle determinazione ematica del PSA (lontano 5-7 gg. dall'eiaculazione).Dopo i 50 anni il controllo dovrebbe essere annuale.E' chiaro che di caso in caso lo specialista decide in merito.Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
cara signora,

le confermo la risposta del dottor izzo
cari saluti