Utente 347XXX
Gentili dottori, Venerdi mattina sono stato operato di un idrocele a sinistra e una ciste all epidimo destro. Ieri mi hanno tolto il drenaggio (un dolore indescrivibile) hanno medicato la ferita e mi hanno mandato a casa. Ho chiesto al medico se dovevo restare a letto e lui me l ha sconsigliato. Mi ha detto di stare in piedi seduto ma senza un eccessivo sforzo. Mi ha anche consigliato l acquisto di un sospensorio per tenere lo scroto in alto ed evitare chevi testicoli si gonfino troppo. Volevo chiedere. Dopo quanto tempo pensate che possa uscire di casa e/o guidare l auto? Giovedi ho la visita di controllo. Se mi dicono che va tutto bene pensate che possa riprendere una vita piu o meno normale? Vorrei anche tornare a lavoro prima possibile. Faccio un lavoro sedimentario davanti ad un pc.
Inoltre avverto una certa ansia da quando mi sono operato. Questa notte l ho passata in bianco. Come posso fare per combatterla? Una camomilla prima di andare a letto potrebbe aiutarmi?
Grazie infinite per la vostra diaponibilità. Cordialità Emanuele Dodaro

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,credo che le ansie,pur comprensibili,siano ingiustificate.Con le dovute cautele,può riprendere il lavoro sedentario,anche dopo il controllo programmato.Quanto alla guida,aspetterei per lo meno una settimana.La camomilla può andare bene.Cordialità.