Utente 568XXX
Buongiorno Dottori,
ho un'ansia fortissima, spero possiate aiutarmi. Alla fine di un rapporto occasionale
sfilandomi il preservativo mi sono sporcato le mani di secrezioni vaginali che erano sul preservativo stesso, dopo di che prima di lavarmi ho toccato il mio glande (è una mucosa giusto?? quindi permeabile??) con le mani sporche di secrezioni vaginali, sono a rischio contagio Hiv? è un contatto indiretto quindi senza rischi?

se potete rispondetemi per favore.

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

se non vi erano lesioni e la signora non era mestruata o ferita difficile è la trasmissione da donna a uomo è sempre più facile la trasmissione sperma uomo a donna.

Comunque altri dubbi sentire il suo medico di fiducia ed eventualmente il suo andrologo di riferimento.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  


dal 2014
mi scusi se la disturbo ancora, ma sono veramente in ansia, ma essendo un contatto indiretto non dovrebbero esserci rischi?
e poi scusi ancora, ma i sintomi dopo quanto si manifestano? il fatto è capitato tre giorni fa...ora mi sembra di avere pure la lingua bianca, vi chiedo cortesemente di rispondermi l'ultima volta. grazie e scusatemi
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

generalmente non si hanno sintomi specifici se preso il virus e quindi la cosa importante è valutare per bene quello che è successo, la storia, ad esempio la presenza o meno di sangue o ferite aperte.

Questo deve raccontare al suo medico e, se ci sono dubbi o altre questioni da chiarire solo in diretta è possibile farlo e poi ancora, se ancora altri dubbi, dopo il periodo finestra, cioè il periodo in cui i microrganismi patogeni non sono rilevabili, bisogna fare i test che le indicherà sempre il suo medico di fiducia.

Ancora un cordiale saluto.