Utente 348XXX
Salve scrivo a nome del mio ragazzo, e' un uomo di 29 anni che nel giorno 18 maggio con la rottura del collo di una bottiglia di vetro si è procurato un taglio alla base del pollice , interessando i muscoli del pollice ( flessore,adduttore e abduttore) con larghezza di circa 4cm e profondo. Gli hanno messo tre punti di sutura e dopo 8 giorni li ha tolti, la ferita sta molto bene ma il pollice gli provoca molto dolore.
sulla punta ha poca sensibilità mentre sul polpastrello e sul lato interno laterale del dito invece sente forti scosse e formicolio ,anche solo sfiorandolo, in questi punti e' anche gonfio . Al pronto soccorso non hanno visto alcuna lesione tendinea . ma potrebbe esserci stata una lesione nervosa? Se si cosa mi consiglia? Fa il massaggiatore e per lui le mani sono estremamente importanti. Dopo 10 giorni non sapoiamo cosa fare, e vorremmo capire se sta facendo la cosa giusta, se lo tiene fermo e fasciato il dolore diminuisce ma al minimo sfregamento vede le stelle!! Grazie mille Melania

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

certamente c'è stata un coinvolgimento di almeno uno dei due nervi collaterali digitali sensitivi del pollice.

Farei una visita da un Chirurgo della Mano per valutare l'opportunità di una revisione chirurgica e eventuale riparazione nervosa.

Buona giornata.
[#2] dopo  
Utente 348XXX

Iscritto dal 2014
Grazie effettuerò una risonanza alla mano, sperando di non trovare lesioni, ho una domanda : se il nervo e' tagliato mi procura comunque dolore? Credevo che se ci fosse stata una interruzione il dolore non l avrei sentito. Mi consiglia di tenerlo fasciato? Grazie
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Il dolore può essere determinato dalla stimolazione del cosiddetto neuroma da amputazione, che si forma sull'estremità del moncone nervoso danneggiato.

La fasciatura adesso è inutile.
[#4] dopo  
Utente 348XXX

Iscritto dal 2014
Grazie , ho già prenotato la risonanza , per quanto riguarda il dolore non esiste alcun medicinale o crema che possa alleviarmelo? Grazie dopo la risonanza vedrò uno specialista e spero di risolvere, purtroppo il mio lavoro da massaggiatore e' compromesso in questo momento e voglio trovare una soluzione al più presto! Grazie mille
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Purtroppo le creme non servono.

Dovrebbe usare un analgesico per bocca.
[#6] dopo  
Utente 348XXX

Iscritto dal 2014
Salve, ho ritirato la risonanza fatta alla mano, le trascrivo cosa c'è scritto: in esito di recente ferita da taglio non si apprezza discontinuità tendinea dei flessori e dell'estensori in esame in particolare nella sede dell'obbiettivita' clinica.
Non alterazioni morfo strutturali a carico dei segmenti scheletrici in esame che non mostrano soffusione edemigena ed i cui rapporti risultano congrui .
Non versamenti articolari
Non segni di tenosinovite.

Questa e' la risp alla risonanza, in base ad essa cosa potrei fare? Il dolore al pollice e' sempre presente, e' un po' cambiato leggermente , ma sempre presente. Cosa potrei fare? Grazie
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Come prevedibile non si fa menzione dei nervi collaterali digitali, che sono troppo piccoli per essere visti in modo distinto.

Non mi ha detto la cosa più importante: come va la sensibilità sui due lati del polpastrello ?

Ci sono lievi segni di miglioramento ?
[#8] dopo  
Utente 348XXX

Iscritto dal 2014
Si ho notato negli ultimi giorni un lieve miglioramento della sintomatologia dolorosa , non pervengono più fitte acute, anche se ci sono lo stesso dei dolori un po' più lievi e formicolio . La sensibilità tattile del polpastrello e' rimasta uguale a prima.

Potrei eventualmente assumere qualche integratore mirato per il tessuto nervoso? Visto che soffro spesso di spasmi muscolari sparsi non correlati all incidente. Grazie
[#9] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Certo, può assumere integratori neurotrofici: potrebbero aiutarla solo nel caso di una continuità anatomica dei due nervi digitali.

In caso contrario, come è ovvio, sarebbero del tutto inutili.
[#10] dopo  
Utente 348XXX

Iscritto dal 2014
Grazie quindi adesso secondo lei come potrei agire per migliorare la mia situazione?
[#11] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Potrebbe attendere 2-3 settimane e vedere se la sensibilità migliora.

In caso contrario, si deve far visitare dal chirurgo della mano.
[#12] dopo  
Utente 348XXX

Iscritto dal 2014
Ok la ringrazio! Secondo lei con un ecografia si vedrebbero meglio i nervi periferici? Oppure è tutto inutile e ci vuole il tempo?
[#13] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Si potrebbe tentare con un'ecografia con sonda ad alta frequenza.