Utente 348XXX
Salve gentili Dottori,
vi scrivo per riferirvi di un episodio che mi si presenta da un paio di anni e circa il quale vorrei delle ipotesi da parte vostra.
Al momento della defecazione (non sempre, anzi SOLO quando è difficoltosa-dura, episodi di stitichezza e sopratutto AL MATTINO) noto la fuoriuscita dall'uretra di 1-MASSIMO 2 goccioline biancastre, non vischiose (stessa consistenza dell'urina per intenderci), inodori. In realtà devo "spremere" l'uretra, non vi è mai fuoriuscita copiosa. Durante gli altri atti della giornata che non siano l'evacuazione non ho mai rilevato questa perdita, che ripeto ancora una volta è circoscritta alla defecazione difficoltosa episodica.
Premetto che un annetto fa circa ho eseguito un tampone uretrale ed esame delle urine, dai quali è stata rilevato Ureaplasma urealyticum con contrazione molto bassa, curata con un ciclo anti-biotico di cui adesso non ricordo il nome. Non ho sintomi particolari alle vie urinarie e -per quello che può servire- ho delle lievi emorroidi e soltanto in periodi particolari di stress o di intenso lavoro seduto.
Avete qualche consiglio da darmi?
vi ringrazio in anticipo e vi ringrazio per questo servizio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il primo consiglio e' quello di non spremere l'uretra nella ricerca della fantomatica goccia...potrebbe,infatti,perpetuarla grazie al trauma...L'assenza di sintomatologia e la scarsa positivita' degli esami colturali deve tranquillizzare,Che esiti ha dato lo spermiogramma ?Cordialita'