Utente 348XXX
Buon pomeriggio,
sono un ragazzo 29enne e dall'inizio dell'anno ho una stabile relazione con una donna poco più grande di me. Tra di noi c'è un grande rapporto affettivo e una forte attrazione fisica e sin dai primi approcci non ho riscontrato alcun tipo di problema, ne di eccitazione ne di erezione. Tuttavia, la prima volta che abbiamo fatto l'amore, sarebbe meglio dire cercato di fare, nel volgere di pochi attimi la mia erezione è calata di colpo, rendendo fisicamente impossibile il rapporto, con grande imbarazzo da parte mia. La cosa si è ripetuta tutte le altre volte e per più di un mese non siamo riusciti ad avere rapporti completi: accadeva che, o non riuscivo ad avere alcuna erezione o che al momento di mettere il preservativo calava sensibilmente o del tutto. Mi sono quindi rivolto al mio medico di base che, rassicurandomi sulla natura psicologica del problema, mi ha prescritto delle compresse di Cialis per superare il momento di "blocco". Con esse il problema si è risolto, avendo avuto, nel periodo in cui le ho assunte, un aumento sia del desiderio sia della qualità del rapporto, e successivamente, non ho avuto più problemi, riuscendo a trovare un'ottima intesa sessuale. Tuttavia, da un pò di tempo accuso nuovamente gli stessi problemi: l'erezione cala vistosamente al momento di avere un rapporto completo o si riduce a tal punto da rendere impossibile la penetrazione, e quand'anche questa avviene perdo di "forza" durante il rapporto in breve tempo. In pratica, in poco più di cinque mesi, sono riuscito a fare l'amore con la mia compagna, senza assumere il Cialis, meno di una decina di volte; devo tuttavia premettere che non viviamo insieme anche se ci vediamo spesso e che per problemi suoi, possiamo avere rapporti solo in determinate posizioni. I miei problemi possono dipendere anche da questo? In ogni caso, cosa posso fare per risolverli, a chi devo rivolgermi? Non posso contattare nuovamente il mio medico di base in quanto è indisponibile.

Mi scuso per la lunghezza del messaggio, e vi ringrazio anticipatamente per le risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente i problemi di erezione possono avere varie cause sia di tipo organico che psicologico, pertanto una visita con un urologo andrologo è nesessaria per potere capire la natura del suo problema ed impostare una terapia idonea