Utente 348XXX
Salve, parto con il dire che soffro di ipocondria e disturbi d' ansia accompagnati da attacchi di panico che ultimamente si sono fatti più frequenti. Da una ventina di giorni assumo pillola contraccettiva a basso dosaggio che mi è stata prescritta dalla ginecologa anche per "curare" l' ovaio micropolicistico ed i disagi ad esso connessi. Chiaramente, perchè la pillola mi venisse prescritta, ho effettuato tutti gli esami del sangue richiesti i cui risultati sono stati: tempo di protrombina 13,80 secondi con rapporto di 1,05 // Tempo di tromboplastina parziale 33,40 secondi con rapporto di 1,18 // Fibrinogeno 280// Antitrombina 101 // Proteina C 114,0 // Proteina S 105,0 // Omocisteina 4,7 e Colesterolo, trigliceridi e il resto nella norma. Detto questo dall' assunzione della pillola ho iniziato ad avere manifestazioni ansiose nei confronti della trombosi venosa profonda in seguito a dolori e fitte nelle gambe che mi hanno portata in 10 giorni ad effettuare ben due ecocolordoppler entrambi completamente negativi. Il medico mi ha anche spiegato che non avendo familiarità, non essendo in sovrappeso, non avendo patologie specifiche del sangue, avendo pressione sanguigna molto bassa, essendo molto giovane c' è un rischio effettivo molto molto basso di Trombosi. Inoltre sia mia mamma, che mia zia, che mia nonna prendono ed hanno preso metodi contraccettivi differenti (pillola anche con dosaggi abbastanza forti, anello e spirale) per molti anni senza riscontrare alcun disturbo circolatorio. Ora le mie fitte al polpaccio e alla gamba continuano, sono intermittenti, non localizzate precisamente, la gamba non è gonfia nè rossa nè mi fa male al tatto, riesco a camminare bene e da sdraiata ci sono più fitte che mentre cammino, cosa può essere? A distanza di due giorni dall' ecocolordoppler (durante al quale avevo già tali sintomi magari più attenuati) faccio bene ad escludere la trombosi? Che tipo di dolore è quello da trombo? Intermittente, continuo, localizzato, intenso o trascurabile...? Mi affido alla vostra competenza, alla vostra esperienza e al vostro buonsenso. Ringrazio anticipatamente per la risposta e porgo distinti saluti .
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
comprenderà la impossibilità di offrirLe a distanza rassicurazioni che superino quelle di chi ha potuto osservarLa dal vivo e di ben due ecocolordoppler riferiti negativi.
Dal complesso del Suo racconto non si evincerebbero elementi indicativi di trombosi venosa.