Utente 340XXX
Gentili dottori,

Sono un ragazzo di 22 anni, recentemente ho avuto problemi al testicolo destro (problemi che peraltro permangono ancora), a seguito di una visita col mio medico mi è stato detto di non preoccuparmi e mi è stato detto che non è necessaria una ecografia.

La mia paura, come già spiegato in un altro consulto credo, era appunto data dal fatto di aver notato una sensazione di gonfiore al seno e gonfiore testicolare, subito collegato dalla mia mente ipocondriaca all'avere un tumore del testicolo; avendo quindi esposto questo timore al medico mi è stato detto che non c'è collegamento tra le due cose (disturbi al testicolo e ginecomastia) e di prendere un anti infiammatorio, che poteva essere una infiammazione o una piccola infezione.

Ebbene, oltre all'accusare frequenti dolori sordi diffusi alla schiena, all'anca e all' inguine, coscia interna e talvolta addome e nella zona dell vescica, mi sento anche una sorta di bruciore inguino/testicolare, noto che il testicolo è un po gonfio e la parte sopra, quella dove dovrebbe esserci l'epididimo per chiarirci, è gonfia e dolente a tatto.

Le domande che vorrei porvi sono due:

- Un tumore testicolare può effettivamente dare problemi (fastidio, ginecomastia...) a livello del seno maschile?

- Possibile attribuire i miei sintomi a un effettiva infiammazione/ infezione?


Ringraziandovi anticipatamente, vi porgo i miei complimenti per il servizio offerto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

non si faccia eccessive "fantasie" alimentate dal web !!!
se ha dei dubbi li ponga al suo medico che ha potuto valutare direttamente il problema e che potrà darle i giusti consigli per meglio determinare il problema o fugare le sue ansie
cari saluti
[#2] dopo  
Utente 340XXX

Iscritto dal 2014
Gentile Dottor Pozza,

la ringrazio per il consiglio, effettivamente sono un po troppo ansioso e ipocondriaco in questo ultimo periodo..cercherò di calmarmi quanto possibile.

Purtroppo i miei dubbi nascono dal fatto che sono già stato visto e ho esplicitamente chiesto al mio medico se la ginecomastia e il tumore al testicolo sono collegati e mi è stato detto di no, sono tornato a casa tutto tranquillo salvo poi trovare sul web numerose pagine che dicono il contrario e quindi è ripartita l'ansia a mille come può immaginare!

[#3] dopo  
Utente 340XXX

Iscritto dal 2014
Gentile Dottor Pozza,

Vorrei chiederle un parere riguardo a un evento che è accaduto recentemente,
in pratica mi sono ritrovato con dei forti pruriti al glande, accompagnati da chiazze rosse su quest'ultimo, e delle specie di pustole (non so come definirle) bianche che sono sparite due o tre giorni dopo..
Premetto che ora questi problemi sono rientrati, tranne qualche raro e lievissimo prurito al glande, tuttavia mi chiedevo se potessero essere collegati al problema testicolare che presento ora, e se mi conviene dirlo al medico che mi sta seguendo per quest'ultimo.