Utente 348XXX
Salve,

Sarò breve.
Questa è la diagnosi ricevuta dopo la visita dall'urologo:

"Il paziente presenta prostata di normali dimensioni con piccole calcificazioni periuretrali, flusso urinario valido e residuo post minzionale assente. I reni sono ecograficamente nella norma."

Potrei sapere in cosa consistono queste calcificazioni e quali conseguenze provocano/provocheranno?
Compromettono qualche cosa durante i rapporti?

Grazie mille in anticipo,
Saluti

Nico

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

le calcificazioni osservate sono semplicemente l'esito di precedenti infiammazioni a livello della ghiandola prostatica che non provocheranno alcuna "conseguenza".

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 348XXX

Iscritto dal 2014
Grazie Dottore,
Le volevo chiedere un'altra cosa.
Decisi di sottopormi ad una visita dall'urologo perchè ultimamente avevo dei fastidi/dolori quando urinavo e dopo la minzione.
oltre tutto la notte mi dovevo alzare almeno una volta per andare in bagno.
Ora, nell'ultimo periodo, dopo la visita, sto molto attento anche all'alimentazione per evitare infiammazioni ma questi fastidi si stanno ripresentando.
Volevo sapere da lei se in questi casi è raccomanda una spermiocoltura per verificare se sono presenti aventuali infezioni.

Grazie mille in anticipo,
Saluti
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Risenta il suo urologo ma , se lontano da antibiotici ,una spermiocoltura non la si nega a nessuno.

Ancora un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 348XXX

Iscritto dal 2014
Grazie Dottore,
Effettuerò la spelmicoltura questo Venerdì, nel frattempo volevo chiederle una cosa, ultimamente noto, sia nella minzione che nell'eiaculazione un "gettito", se così si può chiamare, minore rispetto al normale.
Da cosa può dipendere?
La visita di circa 2 mesi fa dal'urologo la feci poichè avevo disturbi del tipo: bruciori durante la minzione e più frequenza nell'andare in bagno.
Premetto che svolgo un lavoro che mi costringe per la maggior parte del tempo seduto, non so se questo possa influire.
In ogni caso ho notato anche, e sa bene che un ragazzo guarda forse più a questo, una leggera diminuzione dell'erezione rispetto a prima.
Sinceramente non so come tutti questi aspetti possono essere correlati e su quale base oppure se mi sto lasciando andare a conclusioni sbagliate, quindi necessito del suo giudizio.

Grazie mille per il suo aiuto,
Saluti
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

il suo urologo aveva parlato di flusso regolare; ha fatto una uroflussometria registrata?

Infine sulla leggera diminuzione dell'erezione spesso noi andrologi notiamo che, dopo un problema infiammatorio delle vie uro-seminali, anche modesto, si scatenano queste problematiche sessuali legate soprattutto alle paure, alle ansie e alle eccessive autosservazioni che si determinano in queste particolari situazioni cliniche.

Ancora un cordiale saluto.
[#6] dopo  
Utente 348XXX

Iscritto dal 2014
Grazie Dottore,

Si esatto, aveva annotato questo dopo la visita di 2 mesi fa.

Quello che le ho descritto è, diciamo, quello che ho notato ultimamente (più o meno 3 settimane a questa parte).

Purtroppo in questo momento mi trovo all'estero e non riesco facilmente a poter parlare con lui (ora ci sono di mezzo anche le ferie).

Cosa influisce sul flusso?

Saluti
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Soprattutto restringimenti a livello dell'uretra , il canalino che porta fuori l'urina dalla vescica ma, le ripeto, il suo urologo aveva parlato di flusso regolare; ha fatto una uroflussometria registrata?

Ancora un cordiale saluto.