Utente 348XXX
nel 2011 durante la vendemmia ho sentito uno spruzzo all'occhio e dopo che non riuscivo più a tenerlo aperto mi sono fatta accompagnare al pronto soccorso che mi ha diagnosticato una miasi da mosca, mi hanno eliminato alcune larve con le pinzette e mi hanno prescritto un collirio. ho seguito scrupolosamente le loro indocazioni e il dolore all'occhio è passato ma mi si è trasferito al naso; starnuti potentissimi (mai avuti prima così forti) a tutt'oggi appena arriva la primavera il naso mi cola e mi si tappa faccio starnuti potenti e dormo malissimo. fino a 36 anni non avevo mai sofferto di alcuna allergia è possibile che abbia ancora larve dentro perche mi prude e mi pizzica come allora.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
La situazione attuale appare ben diversa da quella di partenza.
Consideri la possibilità che non esista una relazione e si sottoponga agli accertamenti del caso (visita allergologica e/o ORL, test cutanei e/o sierologici) per chiarire la vera natura della Sua rinite.
Saluti,
[#2] dopo  
Utente 348XXX

Iscritto dal 2014
Grazie appena possibile seguirò i Suoi consigli.