Utente 286XXX
Salve dottori....vorrei chiedere un parere riguardo un episodio che mi è successo domenica scorsa. Ho avuto una tachicardia (circa 155 battiti mi pare di aver letto) che è stata fermata dall'uso di valium datomi dalla guardia medica che mi ha controllato la pressione anche ed era normale. Premetto che è un bel po di mesi che non godo di una vita felice...problemi col mio ragazzo, problemi in famiglia, tradimento della migliore amica, l'università e in più sono una ragazza che emotivamente si lascia molto prendere,mi arrabbio e noto che mi manca il fiato, mi capita di entrare in ansia. Faccio uso e abuso di caffè...infatti mi è capitato di avere queste tachicardie che poi sono finite quando eliminavo per un po di giorni l'assunzione di caffè. Al venerdì ho avuto una terribile lite in casa...la sera sono stata male infatti ho vomitato, notando una forte acidità,sabato non ho mangiato e domenica mattina intorno alle 10 circa ho avuto questa tachicardia ( avevo preso caffè con dei biscotti). Oggi mi sono recata dal mio medico che mi ha controllato il battito...definendolo normale...e mi ha prescritto le analisi, nonchè T3 T4 TSH...ecocardiogramma. Ho paura adesso...paura di avere qualcosa di brutto...sono solo una ragazza :(
altra domanda...domani vorrei andare a fare le analisi..laddove dovessero venirmi le mestruazioni posso andare comunque...non succede nulla vero? spero che qualcuno legga la mia e-mail e risponda....ringrazio anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Cara signora il suo problema non è di pertinenza cardiologica, ma psicologica e quindi noi cardiologi non possiamo esserle di alcun aiuto. Provi a porre le sue domande nell'area psicologia.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 286XXX

Iscritto dal 2013
Cioè Dottore....lei ritiene che sia un problema psicologico??? In base a cosa? Potrebbe aiutarmi a capire?? La mia dottoressa mi ha prescritto analisi ed elettrocardiogramma...domani andrò a fare le analisi...
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Perchè se la sua tachicardia è stata trattata e risolta con il valium non è un'aritmia, ma un'accelerazione fisologica del battito secondaria a stress (essendo il valium un tranquillante soltanto)...Inoltre anche le dichiarazioni fatte sull'uso di eccitanti e la labilità psicologica mi hanno fatto orientare per una necessità di valutazione psicologica...
Cordialità
[#4] dopo  
Utente 286XXX

Iscritto dal 2013
Ho letto diazepam sulla scatola dottore....quindi non si sarebbe rallentato il battito se non fosse stato un fatto fisiologico? A me è capitato di avere la sensazione di sentire proprio il battito cardiaco...anche di sera mentre dormivo. È successo ieri mentre attendevo per fare le analisi e aubito dopo quando sono andata dall'otorino per un tappo nell'orecchio.Ora attendo i risultati delle analisi. Ad ogni modo...lei ritiene che io debba fare l'elettrocardiogramma?
[#5] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Quel che io ritengo, cara signora, l'ho espresso all'inizio di questa piacevole conversazione. Non credo che ci siano ulteriori margini di discussione. Lei per me ha solo bisogno di uno psicologo.
Saluti
[#6] dopo  
Utente 286XXX

Iscritto dal 2013
Dottore sono certa che la sto spazientendo con la mia insistenza....ma se dovesse risuccedere di avere questi problemi e quindi avvertire il battito o avere tachicardia.....è da imputare aolo ad um problema di testa più che di organismo.
pertanto devo farmi aiutare.....