Utente 182XXX
Mio figlio di 6 anni e mezzo ha manifestato una reazione di tipo orticaria molto fugace dopo che aveva terminato da 2 giorni circa una terapia antibiotica (amoxicillina e ac clavulanico) la cosa si è verificata per 2 cicli . Le Ige specifiche verso l'amoxicillina sono risultate negative mentre le Ige totali= 480 inoltre l'emocromo evidenziava la presenza di esinofili (14).
il bambino quest'anno ha iniziato le elementari e non essendo andato alla materna si è reffreddato con tosse insistente e catarro moltissime volte ora ci chiediamo:
1) può essere l'antibiotico (che comunque aveva già preso anche in precedenza) o qualche suo eccipiente a scatenare queste reazioni ???
2) può accadere ke la perenne stimolazione del sistema immune dovuta a continui episodi di raffreddori e contagi vari abbia attivato queste ige???

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Il racconto non è suggestivo per una reazione allergica al farmaco e la negatività delle IgE specifiche lo confermerebbe. Il corretto approccio alla questione è rappresentato dalla valutazione allergologica diretta con ulteriori test.
Il valore delle IgE totali non ha relazione con gli eventi infettivi riferiti; può essere oggetto di approfondimento con l'allergologo nella medesima occasione.
Saluti,